Cerca

La frecciata

Juve, ecco la terza stella: in ritardo di sei anni

I bianconeri vincono meritatamente lo scudetto. Ed è il 30esimo

Luciano Moggi

Luciano Moggi

Luciano Moggi nasce il 10 luglio 1937 a Monticiano, in provincia di Siena. Manager e dirigente sportivo del mondo del calcio, è noto al grande pubblico per aver ricoperto dal 1994 al 2006 la carica di Direttore Generale della Juventus. Attualmente è collaboratore del quotidiano Libero

juventus stadium, torino

La festa scudetto dei tifosi della Juventus

Luciano Moggi, nel corso della trasmissione 'Ieri, Moggi e domani' (Gold tv, Telecolor, Rete 7 e Telespaziotv), ha commentato con soddisfazione la conquista dello scudetto numero 30 da parte della Juventus, trofeo che giudica meritatissimo: "Ha vinto la squadra che più ha meritato nel corso della stagione. La Juventus si è laureata campione d’Italia per la trentesima volta nella sua storia perché sin dalla prima giornata ha giocato il miglior calcio del campionato, dimostrando una grandissima condizione agonistica per l’intero torneo. E anche se in alcuni momenti della stagione ha peccato in concretezza non ha mai perso una partita e merita assolutamente di tornare a festeggiare dopo 6 lunghissimi anni di inferno e purgatorio. Lo meritano soprattutto i tifosi juventini". Della Terza Stella dice: "Finalmente la Juventus potrà indossare sulla propria maglia la trentesima stella, che senza Calciopoli sarebbe arrivata già molti anni fa. Quella squadra era talmente forte che senza quello scandalo ora forse staremmo a festeggiare lo scudetto numero 35". E conclude: "E così, dopo il derby di ieri sera, mentre l'Inter ricorderà sempre il 5 Maggio, ai rossoneri toccherà il 6 Maggio!”  

di JU29RO.COM

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • itz10pf

    03 Giugno 2012 - 14:02

    Moggi, se la Juve non puo' mettere la terza stella e' tutta e solo colpa tua !!!

    Report

    Rispondi

  • anclaud

    15 Maggio 2012 - 13:01

    è bellissimo vedere come si dà ancora adito ad un personaggio che definire losco figuro risulterebbe essere un insulto per i loschi figuri. al pari suo, ci metterei tutti quelli che gli danno spazio per elucubrare stupidate demagogiche. il frutto del suo pensiero è paragonabile al frutto contenuto in una fogna

    Report

    Rispondi

blog