Cerca

Padri, madri e altre catastrofi

Le corna terapeutiche

Chi cerca un figlio tradisce di più

1
Le corna terapeutiche

Questa non potete perderla.  Pare che un illuminato gruppo di scienziati
coreani – dello Zaii Medical Center di Seul - sia arrivato alla conclusione che
gli uomini impegnati nel concepimento (usano proprio queste parole)  siano
molto più propensi al tradimento degli altri. I poverini – spiegano gli
scienziati – nei giorni di ovulazione delle gentili consorti sono sottoposti a
turni stressanti. Tornano a casa da grigie giornate di lavoro in cui l’unico
diversivo è stato l’sms della moglie che annunciava cenetta romantica e dopo
cena in guepiere e varcata la porta che trovano? Tutto da copione: consorti
focose pronte a saltargli addosso al primo angolo buio della casa. Come minimo
– dicono gli scienziati – il testosterone precipita in un abisso oceanico causa
aumento del cortisolo, che è l’ormone dello stress. E con il testosterone s’
affossa la libido. Non solo: precipita in tali abissi - spiega qualcuno dei 400
maschietti che ha partecipato alla ricerca – che far sesso con la moglie
diventa un diversivo allettante quanto portare la spazzatura fuori di casa.
Potremmo anche capire le pressioni devastanti cui sono sottoposti compagni e
mariti quando una donna si mette in testa di avere un figlio. Non capiamo più -
e ci viene voglia di prenderli a scodellate in testa - quando questi signori
confessano che per risollevare le quotazioni della libido e del testosterone
escono di casa e si fanno la prima che passa per la strada. Naturalmente il 90
per cento di loro giura di non aver mai tradito la compagna - "io? figurati!" 
- e di essersi lasciato andare solo sotto gli effetti di un indicibile stress.
Naturalmente. Dunque mi chiedo: dopo la "crisi postpartum maschile" – anche
quella accertata da illuminati dottoroni  – dopo la "crisi preconcepimento"...
che altro stress inventeranno gli uomini per farci le corna indisturbati?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vivalaclio

    28 Maggio 2012 - 17:05

    bertuzzi ti adoro.....

    Report

    Rispondi

Simona Bertuzzi

Simona Bertuzzi

Cronista, ho sempre pensato ai figli come un ingombrante accessorio della vita adulta. Poi ho conosciuto Viola e mi sono innamorata. Amo viola, le gerbere, il mio lavoro, le mamme in bilico e i papà pasticcioni. Odio le "dolci attese", "l'orologio biologico" e "i corsi preparto". Questo blog racconterà storie, attimi e follie delle famiglie di oggi. Ma non sarà un blog per mamme perché non si dica "cazzo non si parla mai dei papà...".

media