Cerca

Padri, madri e altre catastrofi

Vacanze con i nonni? Meglio evitare

Una convivenza impossibile

Simona Bertuzzi

Simona Bertuzzi

Cronista, ho sempre pensato ai figli come un ingombrante accessorio della vita adulta. Poi ho conosciuto Viola e mi sono innamorata. Amo viola, le gerbere, il mio lavoro, le mamme in bilico e i papà pasticcioni. Odio le "dolci attese", "l'orologio biologico" e "i corsi preparto". Questo blog racconterà storie, attimi e follie delle famiglie di oggi. Ma non sarà un blog per mamme perché non si dica "cazzo non si parla mai dei papà...".
Vacanze con i nonni? Meglio evitare

Non manderò mai i miei figli in vacanza con i nonni. Mi sono bastati sette giorni su una spiaggia della Liguria per capire che la vacanza con i nonni può avere effetti devastanti per tutti. Ho visto un nonno grassissimo e affabile diventare  verde di bile e gonfiarsi sotto la camicia a scacchi come un Hulk attempato perché la nipotina di due anni si era sporcata le manine di sabbia, non una ma due volte. Ho visto una nonna giapponese tentare di gestire col marito italiano due fratellini di sette anni e sette mesi. Il primo veniva lasciato ore e ore  a lessarsi nel mare caldo della Liguria e il piccolino ninnato tutto il giorno, ché se solo provava ad alzare le braccina e a implorare pietà veniva messo a terra senza replica e rimpinzato di frutta smangiucchiata dalla nonna. Facce scurissime quelle dei nonni. Rassegnate e sfatte quelle delle nonne, che poi sono sempre loro a gestire il fardello perché i mariti, soprattutto i più anziani, vanno lasciati in pace. Una sera, sulle scale dell'albergo, una nonna lanciata all’inseguimento dei due nipotini pestiferi mi ha detto: “Mi aiuti, non ce la faccio più”. Un’altra si è nascosta una mattina sugli scogli tentando di depistare coniuge e nipoti: "Non li sopporto, vogliono sempre mangiare". Insomma quando aspetti un bimbo ti riempiono la testa con la favola che "se hai il nonno vicino è tutta un’altra vita"…Ma non ti dicono mai che i nonni – giustamente - non hanno più voglia di smazzarsi dei bimbetti piccoli, che al pensiero di portarli ai giardini tutti i giorni si farebbero volentieri venire l’orticaria, e che i gridolini, i capricci vanno bene ma per un’ora al giorno. Di più no, diventano una condanna di cui a settanta e passa anni si fa volentieri a meno. A proposito, sono tornata dalle vacanze e mia madre mi ha detto: "Amore scusami ma non me la sento proprio di portare Viola (mia figlia e sua nipotina, ndr) con me in montagna". Viva la sincerità

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Anna 17

    Anna 17

    24 Luglio 2012 - 12:12

    Ma chi è questa poveretta che racconta scemenze inaudite???? Cosa sta scrivendo questa signora è solo una povera limitata ed incapace di capire, comprendere e vivere la vita. Vi prego mandatela ad un corso su come si deve stare al mondo.

    Report

    Rispondi

  • ROBY4646

    20 Luglio 2012 - 11:11

    Perchè bastano quattro esempi per denigrare Parlare anche di quelli positivi noooo !!!!!!! o parla dei Suoi, allora c'è poco da sfottere Un nonno

    Report

    Rispondi

  • cavallotrotto

    15 Luglio 2012 - 16:04

    qualcuno ha obbligate le due in "corriera " a sposarsi e fare figli ? dare ai nonni questa responsabilità è da incoscienti o meglio da delinquenti . ricordo , era appena finita la guerra , ero stata scaricata da mia madre da suo padre . mia sorella è caduta dalla bicicletta . mio nonno l'ha portata in ospedale perchè aveva sbattuto la testa .ricordo l'angoscia di mia nonna , non tanto per quello che avrebbe detto sua figlia , cioè mia madre , ma per mio padre che era uno stronzo da quel lato . infatti è successo .fuoco e fiamme , e non ha dato mano al portafoglio per aiutare a pagare l'ospedale . pensateci mammine del cavolo , se non siete in grado , non fate figli .

    Report

    Rispondi

  • perfido

    10 Luglio 2012 - 23:11

    Ora capisco perchè non si arriva alla terza settimana del mese; perchè non si hanno i nonni. Forse immagino il perchè dei senza figli; non possono contare sui nonni. E la coppia che scoppia!; non è supportata dai nonni. Perchè il bambino va a scuola con il sorriso sulle labbra; perchè i nonni hanno tempo da dedicargli. E' vero anche che, i nonni sono la "rovina" dei nipoti, ma perchè li viziano per il troppo "bene". E, se questo è un "male", che siano "infettati" tutti i bambini del mondo. Comunque, se non ci fossero i nonni, bisognerebbe inventarli. Saluti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog