Cerca

Due ore di noia al Meeting

Monti vuole riscrivere i testi dei Tg Rai

Il permier: "dirò" (poi si corregge: "suggerirò" ) a Tarantola e Gubitosi di vietare di chiamare "furbi" gli evasori fiscali

Il premier fa morire di sbadigli il popolo di Cl, e spiega che la crisi è meno crisi da quando c'è lui. Perché? Perché ha detto che siamo in crisi, e così ne abbiamo preso coscienza
18
Mario Monti al meeting di Rimini domenica 19 agosto
Il premier fa morire di sbadigli il popolo di Cl, e spiega che la crisi è meno crisi da quando c'è lui. Perché? Perché ha detto che siamo in crisi, e così ne abbiamo preso coscienza

Mario Monti dirà (poi capisce la gaffe e si corregge: "suggerirò") al presidente Anna Maria Tarantola e al direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi di vietare ai tg Rai l'espressione "furbi" o "furbetti" quando parlano di evasori fiscali. Il diktat del premier (altro non può essere, perchè è stato lui stesso a nominare Tarantola e Gubitosi) ha dato una delle poche emozioni al pubblico di ciellini che lo ha accolto domenica 19 agosto al Meeting di Rimini. L'incontro con il premier è durato quasi due ore. Monti in evidente stato di confusione non ha letto il discorso scritto, ed è andato a braccio con analisi sull'Europa, sulla Università, sull'infinito e sulla crisi che hanno fatto addormentare gran parte del pubblico per sua fortuna non pagante. Sulla crisi Monti ha spiegato che da quando c'è lui è meno crisi, non perchè l'economia sia migliorata, ma perchè ha fatto prendere coscienza agli italiani che erano davvero in crisi. L'informazione è mezza azione, e quindi oggi andrebbe meglio per questo motivo. Siccome il pubblico del Meeting è molto cortese con gli ospiti di riguardo qualche applauso, l'ha strappato. Anche alla fine, quando è sembrato un applauso liberatorio che man mano svegliava il pubblico assopito nelle ultime fila. E' stato però il più breve applauso della storia del Meeting di Rimini e per la prima volta non è stato seguito da ola e dall'acclamazione del nome dell'ospite..

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Cini

    21 Agosto 2012 - 12:12

    Allora come potremo chiamare Passera?

    Report

    Rispondi

  • Cini

    21 Agosto 2012 - 11:11

    .. indicarci su come definire il ministro dello sviluppo economico del governo tecnico ora che la parola " furbo o furbetto " per gli evasori non è più consentita!!

    Report

    Rispondi

  • busdel

    21 Agosto 2012 - 09:09

    sono così bravi e intelligenti che parlano solo di evasione dei commercianti e aziende dimenticando che la parte più grossa di evaso viene dagli statali e regionali con il secondo lavoro; quindi il tutto si qualifica a mio avviso in sopravvivenza, tasse al 60& e più non sono sostenibili da nessuno saluti busdel

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Franco Bechis

Franco Bechis

Torinese classe 1962. E' stato direttore del Tempo, Italia Oggi e Milano Finanza. Attualmente è Vicedirettore di Libero

media