Cerca

così sia

Nove giorni con Maria

Pregare con i cardinali nel cuore di Roma

Caterina  Maniaci

Caterina Maniaci

Caterina Maniaci, nata a Padova, ma da anni in giro per l'Italia, da Padova a Roma, da Milano e di nuovo a Roma. Giornalista da almeno vent'anni, con una particolare attenzione per i temi religiosi, per Libero segue il Vaticano. Ama particolarmente la poesia e la pittura e ha deciso, nel suo piccolo, di "promuovere" la storia e la cultura di popoli emarginati e penalizzati dalla Storia, come gli armeni e gli etiopi.
Nove giorni con Maria

 

E' appena inziata la Novena in onore della Immacolata Concezione, che prepara appunto alla festa dell'8 dicembre, nella basilica dei Santi Apostoli, nel cuore della Capitale. I Francescani Conventuali, quando arrivarono nella basilica, nel 1453, trovarono con gioia che il culto dell’Immacolata vi era già stato introdotto dal cardinale Bessarione,  che aveva fatto anche dipingere una bella raffigurazione della Madonna “concepita senza peccato” e che ancora oggi si può ammirare nell'antica chiesa. Nel 1477 il papa Sisto IV,  anch’egli francescano Conventuale, decise  di celebrare con molta solennità la festa dell’8 dicembre. È questo il primo germe di quella che diventerà la famosa “Novena dell’Immacolata”, che i parroci dei Santi XII Apostoli si impegnarono a diffondere non soltanto entro i confini parrocchiali, ma anche in tutta la città di Roma e del Lazio. La proclamazione del dogma dell’Immacolata, fatta da Pio IX nel 1854, diede ulteriore impulso a questa devozione. Il Papa stesso, fino al 1969, veniva a presiedere la funzione la sera del 7 dicembre, mentre in ognuna delle altre sere era presieduta da un cardinale. In tempi più recenti, anche i Papi, il beato Giovanni XXIII e Paolo VI, hanno onorato la Vergine Immacolata ai Santi Apostoli la sera del 7 dicembre, almeno una volta durante il loro pontificato. 

 

Per quest'anno l'appuntamento è tutte le sere alle ore 18.30 con la Messa, presieduta da un porporato. L’Omelia sarà tenuta ogni sera da monsignorDomenico Paoletti, p reside della Pontificia Facoltà Teologica S. Bonaventura. Canto del Tota Pulchra del padre Alessandro Borroni

Il tema della Novena 2012 sarà “Beata colei che ha creduto” Maria paradigma della fede cristiana.

La Novena è già cominciata  il 29 novembre con il cardinale Paul Poupard, presidente emerito del Pontificio Consiglio della Cultura. Gli altri porporati  quest’anno, sono, in successione fino al 7 dicembre compreso; Domenico Calcagno, Antonio Canizares Llovera, Velasio De Paolis, Giuseppe Versaldi, José Saraiva Martins, Dario Castrillon Hoyos, Stanislaw Rylko e Giovanni Battista Re l’8 dicembre.

Il servizio di canto sarà svolto dai cantori della Cappella Costantiniana diretta da padre Gennaro Becchimanzi, Viceparroco dei SS. XII Apostoli

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog