Cerca

First nonna?

Da Casa Bianca a Casa Rosa. E Hillary Clinton punta al triplo record

Glauco Maggi

Glauco Maggi

Giornalista a NYC per Libero, autore di Figli&Soldi (2008), Obama Dimezzato (2011). Politica ed economia. Maestri: Hayek, M.Friedman, T.Sowell

Da Casa Bianca a Casa Rosa. E Hillary Clinton punta al triplo record

Si chiama Casa Bianca, ma ora si dovrebbe cominciare a chiamarla "Casa Rosa". Anche prima che Hillary possa davvero scrivere la Storia con una sua vittoria. I presidenti che occupano da qualche tempo il Palazzo del potere sembra che si siano messi d'accordo ad avere soltanto figlie e nipotine femmine. Con Charlotte Clinton, la figlia di Chelsea e nipote di Hillary e Bill Clinton nata felicemente venerdì, continua infatti la tradizione degli ultimi tre presidenti americani, in carica dal 1992, di non avere altro che discendenti di sesso gentile.

Di Bill s'è detto: aveva avuto soltanto una figlia, Chelsea, e da ieri è entrato nella categoria dei "nonni" ex presidenti con la sua prima nipotina. Ha quindi affiancato l'"amico" George W. Bush, il suo successore dal 2000, che in un recentissimo duetto scherzoso sul palcoscenico di una iniziativa culturale comune delle loro due Biblioteche Presidenziali lo ha messo in guardia: "Caro Bill, aspettati di essere considerato l'ultima ruota del carro in famiglia", gli ha detto a proposito dell'imminente arrivo del suo nipotino-nipotina (Chelsea Clinton e il marito banchiere Marc Mezvinsky non avevano voluto conoscere prima il sesso del bebè).

George e Laura Bush di "eredi diretti" ne avevano avuti due, entrambi di sesso femminile, Jenna e Barbara, gemelle. E Jenna è stata poi la prima delle due giovani Bush, un anno e mezzo fa, ad avere a sua volta una figlia, Mila. Di Barack e Michelle Obama si sa che sono orgogliosissimi genitori di due First Daughters ancora in carica, Malia e Sasha. Sono ancora giovanissime, e Michelle dovrà (presumibilmente) attendere qualche anno prima di entrare nel club delle "nonne" ex First Ladies. Ma chissà che non tocchi alla famiglia Obama (se non ci riescono prima Jenna e Chelsea con un secondogenito, o Barbara con il suo primo figlio) di riportare un po' di "eguaglianza di genere" nelle discendenze presidenziali.
Un record "triplo", e irripetibile, potrebbe intanto centrare Hillary se vincerà la corsa nel 2016. Sarebbe la prima donna, la prima nonna, e la prima ex First Lady, a sedersi nella Stanza Ovale. 

di Glauco Maggi 
twitter @glaucomaggi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog