Cerca

La frase del giorno

Un cane guida per Laura Boldrini

Andrea Tempestini

Andrea Tempestini

Milanese convinto, classe 1986, peregrinazioni giornalistiche tra Milano, Urbino, New York e ancora Milano, a "Libero" da maggio 2010. Prima economia, poi online, dove continuo a scrivere di economia e politica. Il mio sogno frustrato è l'Nba. Adoro Vespe, gatti, negroni e mr. Panofsky. Su Twitter @anTempestini

Laura Boldrini

"#CaneGuida indispensabile per autonomia non vedenti. Luoghi pubblici accessibili è obbligo di legge", Laura Boldrini, su twitter, 16 ottobre.

A Montecitorio, la presidentessa - sì, chiamatela presidentessa (o presidenta?) - della Camera, lady Laura Boldrini, riceve la delegazione dell'Unione italiana ciechi per la Giornata nazionale del Cane guida. Un nobile incontro istituzionale: ben lungi da chi scrive far sterile polemica sul prezzemolismo di Laura che, è cosa nota, appare un po' dappertutto e su tutto interviene. Scontato però che nella giornata dell'incontro con la delegazione dell'Unione italiana ciechi, la Boldrini twitti in tema. Un paio di cinguettii, un paio di foto. Poi la frase di cui sopra. E se non si vuole far polemica sul prezzemolismo, magari si può pungere Laura sulla pregnanza dei contenuti del cinguettio. "#CaneGuida indispensabile per autonomia non vedenti": pacifico, scontato, condiviso. "Luoghi pubblici accessibili è obbligo di legge": altrettanto pacifico, scontato, condiviso. Parole in libertà, certo non per la prima volta. E questo tweet vale anche per tutti quei suoi altri interventi (e quei tweet) che una volta ascoltati (o letti) ci lasciano un po' basiti, spiazzati. Cosa avrà voluto dire? E soprattutto perché? Era proprio necessario?

#CaneGuida per la #Boldrini, indispensabile per uso #twitter.

di Andrea Tempestini
@anTempestini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog