Cerca

Il penultimo Angelus

Satana è entrato in Vaticano
Il tormento di Benedetto XVI

Ecco l'analisi del pontefice dimissionario su quanto è avvenuto svelata ai commensali in queste ultime settimane

Il caso Gabriele? Anche questo per Ratzinger è segno del diavolo che è entrato in Vaticano
Franco Bechis

Franco Bechis

Torinese classe 1962. E' stato direttore del Tempo, Italia Oggi e Milano Finanza. Attualmente è Vicedirettore di Libero
L'angelo custode che fu diavolo

Paolo Gabriele mentre lavorava ancora nell'appartamento del Papa

“Lo spirito del male naturalmente si oppone alla nostra santificazione e cerca di farci deviare dalla via di Dio”. Parole che certamente sono legate alla liturgia della prima domenica di Quaresima, ma che pronunciate da Papa Benedetto XVI domenica 17 febbraio 2013 nel suo penultimo Angelus (vedasi videdo allegato) prima di lasciare il soglio di Pietro, hanno fatto pensare anche a una fotografia della Chiesa di questi anni. E a chi ne ha sentito i racconti trapelati al di là delle sacre mura, hanno ricordato le parole di papa Ratzinger rivolte ad alcuni commensali dopo l'esplosione del cosiddetto Vatileaks e la scoperta del ruolo avuto da Paolo Gabriele. “Satana”, ha confidato amaramente il Papa, “è entrato nel cuore della Chiesa, perfino dentro la famiglia pontificia”.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudionebridio

    12 Marzo 2013 - 09:09

    Non è un modo di dire: la massoneria, luciferina, sincretista, anticristiana è entrata in Vaticano. Ma già da tempo. Basta leggere come il Grande Oriente Democratico (ramificazione massonica del Grande Oriente d'Italia) abbia celebrato la morte di Carlo Maria Martini ("nostro illustre fratello") per riuscire a capire molte cose. L'attacco secolare della massoneria al cristianesimo (soprattutto cattolico) è arrivato ad un punto tale di virulenza che ormai dovrebbe essere sotto gli occhi di tutti. Benedetto XVI ha saldamente difeso i secolari valori del cristianesimo, spesso parlando del pericolo incombente sull'umanità con la perdita dei riferimenti morali ed etici che la massoneria sta tentando di abbattere con azione indefessa (operando dai palazzi dell'ONU e dell'EU) per sostituirli col paganesimo neo-gnostico della "Ipotesi Gaia", con la creazione dell'individuo androgino, misogino, antinatalista, nichilista, vero schiavo della società edonistica e dei consumi.

    Report

    Rispondi

blog