Cerca

Cruelty free

Conto alla rovescia per i test cosmetici sugli animali

Eliana Giusto

Eliana Giusto

Eliana Giusto, giornalista, sono nata e vivo in mezzo alla giungla milanese. Amo tutti gli animali, specialmente quelli che vivono a casa mia: due gatti e un bimbo che gattona più di loro. In questo blog bestiale, i protagonisti sono proprio loro, quelli che vanno a quattro zampe e che amano senza niente in cambio.

Conto alla rovescia per i test cosmetici sugli animali

Ora, ho sempre pensato che non avesse senso testare i cosmetici sugli animali. I trucchi sono roba di poca importanza già di loro, perché in loro nome debbano soffrire cavie, cani e gatti, non si sa. Quindi ammetto che per scegliere rimmel e cipria sono sempre stata attenta che ci fosse l'indicazione "cruelty free". Certo, questo significa cercare i prodotti col lanternino e pagare alla cassa un prezzo un pochino più salato. Ma almeno allo specchio la coscienza resta pulita.

Ma d'ora in poi non avrò più questo problema. La bella notizia è che dall'11 marzo scatta nell'Unione Europea il divieto di test cosmetici sugli animali. Ovvero, ricorda la Lav, non solo i prodotti finiti ma anche le materie prime - sviluppate in Europa o importate - che vengono utilizzate per realizzarli devono essere rigorosamente non sperimentate sui nostri amici a quattrozampe. 

Bene, è un grande passo avanti. Ora estendiamo il divieto ai farmaci e già che ci siamo aboliamo pure le pellicce. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog