Cerca

In pectore

Hal 9000, il nostro (quasi) candidato premier

Per me è stata una giornataccia, e al cittadino Germano serve Padre Amorth. Ma almeno Gargamella è morto: ora l'assemblea sceglierà il presidente

Massimo Entropia

Massimo Entropia

Mi chiamo Massimo Entropia e sono un cittadino a Cinque Stelle. Mi hanno eletto alla Camera dei Deputati. Quindi chiamatemi semplicemente "Cittadino 53". Scrivo un blog satirico e forse non esisto, o forse sì
Hal 9000, il nostro candidato premier

Hal 9000, il nostro candidato premier

 

(Satira). Allora. Oggi è una giornataccia e sono anche di fretta. Mi è caduto lo smartphone nella tazza del cesso dell'agriturismo di Rocca Priora e non posso più andare in internet per leggere Il Fatto né per giocare a Ruzzle: si è rotto. Ora lo devo ricomprare e non ho un euro e nemmanco un tallero perché, giustamente, Beppe e Gian ci hanno detto che i soldi li dobbiamo buttare dove mi è caduto lo smartphone, nel cesso. Per lo smartphone nuovo non posso neanche chiedere il rimborso perché fa troppo "Casta". Mia moglie ha ufficialmente chiesto la separazione, ma non me l'ha detto. Lo ho saputo dal mio amico Ivan. Poiché ci sono le vacanze di Pasqua sono tornato a Fossombrone, in bici. Una faticaccia. Domenica facciamo una grigliata di verdure miste al Passo del Furlo. Arrivato nel mio paesino ho avuto un'altra brutta sorpresa: un mese fa avevo lasciato la macchina in sosta vietata e mi hanno dato tre multe da 71 euro l'una. Alla fin fine sono stati anche clementi. Eppoi, Beppe e Gian, ammettiamolo, 'ste multe me le merito perché la macchina, quello strumento obsoleto che inquina e uccide il pianeta, avrei dovuto venderla anni e anni fa. Abbiamo le bici e il calesse, noi. Poi sono entrato in casa ed era vuota. Mia moglie non c'è più. Non mi risponde al cellulare. Non so dove sia. Il macellaio mi ha detto che l'ha vista andare via con Ivan. Casa nostra era in stato di abbandono. Un formicaio mi ha occupato il cesso. Non so mica come fare, perché le formiche sono armonia, sono natura, e se le uccido Gian s'incazza di brutto. Certo mica le ucciderei col Baygon che inquina tantissimo. 

L'unica cosa buona (che però è di ieri sera) è che il "puttaniere zombie mercante delle vacche faccia di merda" Gargamella è più morto di quanto non fosse morto prima. Bella Napule gli ha detto che il governo non lo fa mica. Il problema - incredibile - è che Gargamella non ha ancora capito del tutto che il governo non lo fa. Gli serviranno un altro paio di "vaffanculo" di Beppe. Magari si sveglia. Ma tant'è. Qui la politica va avanti. E così i cittadini che sono rimasti a Roma anche per Pasqua adesso sono rinchiusi in assemblea per decidere la strategia. C'è un'atmosfera elettrica che non avevo visto nemmeno al collettivo Camilo Cienfuegos, nel 2003, quando gli Stati Uniti dell'inquinamento globale invasero l'Iraq. I cittadini dicono che potrebbero dare la fiducia (chissà che vuol dire) a un governo pseudotecnico (chissà che vuol dire al cubo). Nell'assemblea pre-consultazioni ognuno ha fatto il nome di chi vuole premier. Io ho detto King Kong, che è golosissimo di banane a chilometro zero. La cittadina capogruppo rotante Lombardi ha proposto Italo Balbo, "una figura di altissimo profilo". Il cittadino Bernini ha scelto Michael Moore, il regista ciccione che dovrebbe riscrivere tutti i libri di storia. La cittadina Daga, quella della mooncup, ha indicato Joan Baez. Il cittadino Pepe vorrebbe Nicolàs Maduro "nel segno della continuità col compagno Chavez". Beppe dice Gian ma Gian vuole Hal 9000, e probabilmente la spunterà. Insomma, solito casino. Voteremo e decideremo (anche se Hal 9000 ha quasi già vinto). Tra l'altro qui, secondo me, puntiamo a farli impazzire sti zombie della Casta: con 'sta storia del governo pseudotecnico non ci capiscono più niente. Io di sicuro, ma nemmeno loro. Lo so, lo so, Beppe e Gian stanno trovando la quadra.

Piesse. Il cittadino Marino Germano Mastrangeli (tra l'altro ci dovrebbe spiegare cosa se ne fa di tre nomi, uno più risibile dell'altro, che gran spreco di lettere) è stato posseduto dal demonio. E' stato avvistato in tivvù dalla zombie puzzona Barbara D'Urso, quella che fa "bene" le interviste allo Psiconano. Per il cittadino Germano non parlerei di espulsione. Serve qualcosa di diverso. Padre Amorth, per esempio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog