Cerca

Telecomandi

Oggi cacciamo Mastrangeli (con il Quizzy)

Per evitare altre fregature degli hacker(s), Beppe e Gian ci hanno spedito la "rivoluzione di Mike Bongiorno". Una grande operazione di recupero industriale

Massimo Entropia

Massimo Entropia

Mi chiamo Massimo Entropia e sono un cittadino a Cinque Stelle. Mi hanno eletto alla Camera dei Deputati. Quindi chiamatemi semplicemente "Cittadino 53". Scrivo un blog satirico e forse non esisto, o forse sì
Ve lo ricordate, il Quizzy?

Ve lo ricordate, il Quizzy?

(Satira). Lo attendevamo un po' tutti questo giorno. Lo attendevano i cittadini, lo attendevano i pennivendoli per dire che siamo come Mussolini, lo attendeva la RETE per sfogarsi. Oggi si vota. Oggi cacciamo il "cittadino" Marino Mastrangeli dal MoVimento. Basta tivvì, basta pennivendola Barbara D'Urso, basta Mastrangeli che vìola il vangelo secondo Beppe e Gian: si è macchiato del reato gravissimo di "talk sciò" con l'aggravante "Biscione di Mediaset". Io, personalmente, credo che Mastrangeli sia un infiltrato piduista. Pochi dubbi: infatti voto per l'espulsione. Anzi, ho già votato per l'espulsione. Ma oggi sul blog di Beppe votano tutti gli iscritti al portale del MoVimento, mica solo i cittadini eletti. E' la democrazia diretta in RETE, bellezza. Epperò alle Quirinarie gli hacker(s) del Piddielle e del Piddimenoelle, in combutta con tutti i pennivendoli del globo terracqueo, ci hanno fregato per far vincere il quasi-zombie Mortadella Prodi. Abbiamo dovuto ripetere il voto. Insomma, la rete certe volte ci frega (ci si è rivoltata contro anche con il pornoricatto alla cittadina Sarti). Ma Beppe e Gian hanno trovato la quadra. Hanno la soluzione.

Ve la ricordate la "rivoluzione di Mike" (Bongiorno?). Ve la ricordate sì o no? Era il 1993, io avevo nove anni. Beppe stava per essere cacciato dagli zombie della Rai e di Fininvest. Con il "Beppe Grillo sciò" fece incazzare la Casta e in tivvù non lo hanno fatto più andare. Così per ripicca ha fatto il MoVimento in RETE. Ma questo è un altro discorso. Ve la ricordate sì o no, la "rivoluzione di Mike"? Se non ve la ricordate, ve la ricordo io: Quizzy, il telecomando interattivo. Mamma e papà lo comprarono. Nel 1993 e anche nel 1994, a pranzo e a cena, tutta la mia famiglia si rimbambiva col Quizzy e schiacciavamo ossessivamente il cerchio, il quadrato, il rettangolo e la stella. Spesso si litigava anche sulla risposta corretta alle domande di Mike. Poi l'attesa: luce verde esatta, luce rossa sbagaliata. Quando la sparavamo giusta suonava l'Inno alla Gioia di Beethoven. Quella diavoleria del Quizzy costava 39mila lire (scusami Beppe se la mia famiglia ha finanziato lo Psiconano). Mike - pace all'anima sua - ci aveva visto lungo: "Chi possiederà Quizzy si sentirà cittadino di un inedito villaggio globale. Siamo al pionierismo, però si potrà conoscere il parere immediato degli italiani su qualsiasi argomento. Basterà proporre la scelta tra due personaggi. In teoria è possibile fare anche le elezioni, con il Quizzy".

Poi il Quizzy è sparito dalla circolazione. Non ha mica avuto un grande successo. Ma le famiglie - compresa la mia - non hanno buttato via la reliquia. Restava lì, impolverata, sul fondo di un cassetto. Quella reliquia, per Beppe e Gian, è diventata la soluzione con cui sconfiggere gli hacker(s). "Col Quizzy è possibile fare le elezioni", diceva Mike. Così Beppe e Gian hanno raccolto 50mila Quizzy(s) e li hanno spediti a tutti gli iscritti al portale. Primo, è una grande operazione di recupero industriale. Secondo, nessuno potrà più interferire col voto, nemmeno gli hacker(s) (come uno vale uno, un Quizzy vale uno). Terzo, è democrazia diretta in RETE, bellezza. Ci si collega col blog di Beppe, ognuno col proprio Quizzy, e si vota per l'espulsione: schiacci quadrato per cacciarlo, il tondo per tenerlo, il triangolino per astenerti e la stella (gialla, che fa molto Cinque Stella) se vuoi che decidano tutto Beppe e Gian. Alle 17 il verdetto. Luce rossa (improbabile) e il Mastrangeli resta cittadino. Luce verde e viene espulso dal MoVimento: diventa uno zombie puzzone come tutti gli altri della Casta. E' la democrazia del Quizzy, bellezza. 

Piesse. In caso di espulsione l'Inno alla Gioia è stato sostiutito con l'inno del M5S, la canzone dell'illuminato cittadino Emiliano Martino. Un grande intellettuale. Per chi non lo ricordasse, al 55° secondo del vido qui sotto, un breve estratto del nostro inno. Meraviglioso. Emozionante. Contro la Casta. Contro gli zombie. Contro gli inciuci. Contro l'euro. Contro l'inquinamento. Contro lo spreco idrico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog