Cerca

Complimenti per la trasmissione

Welcome Syle, come arredare casa (anche se non ce l'hai)

La striscia di Raitre col timbro della satira

Francesco Specchia

Francesco Specchia

Francesco Specchia, fiorentino di nascita, veronese d’adozione, ha una laurea in legge, una specializzazione in comunicazioni di massa e una antropologia criminale (ma non gli sono servite a nulla); a Libero si occupa prevalentemente di politica, tv e mass media. Si vanta di aver lavorato, tra gli altri, per Indro Montanelli alla Voce e per Albino Longhi all’Arena di Verona. Collabora con il TgCom e Radio Monte Carlo, ha scritto e condotto programmi televisivi, tra cui i talk show politici "Iceberg", "Alias" con Franco Debenedetti e "Versus", primo esperimento di talk show interattivo con i social network. Vive una perenne e macerante schizofrenia: ha lavorato per la satira e scritto vari saggi tra cui "Diario inedito del Grande Fratello" (Gremese) e "Gli Inaffondabili" (Marsilio), "Giulio Andreotti-Parola di Giulio" (Aliberti), ed è direttore della collana Mediamursia. Tifa Fiorentina, e non è mai riuscito ad entrare in una lobby, che fosse una...
Paola Marella e boys

La classe non è acqua (e se lo fosse, sarebbe l’acqua del Naviglio Pavese, affacciato su deliziosi loft da 10mila euro al metroquadro).
«Avere uno stile impeccabile non è mai stato così semplice...», frizza lo spot della signorina anni ’50 che solleva con una mano un divanone di raso, per passare l’aspirapolvere. E, mentre lo spot evapora, c’è una lady  très chic , Paola Marella, che sorride con la zazzera bianca evocante Marta Marzotto, e Crudelia Demon versione simpatia, e  i levigati salotti dei coniugi Bernstein nella New York radical chic così descritta da Truman Capote. Non ha la erre moscia, ma dovrebbe averla, Paola. Marella è la conduttrice di Welcome Style (Real Time ogni giorno dal lunedì al venerdì, ore 15.25), il programma che ti consiglia come rimediare allo squallore della tua casa piccoloborghese dai colori sbagliati, gli abbinamenti terrificanti e il feng shui impossibile. Indica la brossure: «Paola, professionista solare e di grande eleganza, incontrerà padroni di casa che vogliono dare stile ad una stanza anonima e senza personalità: dopo aver esaminato i mobili, la disposizione e l’ordine della stanza, analizzerà i punti di forza e di debolezza e metterà in luce gli aspetti principali su cui è necessario intervenire. A questo punto toccherà al suo team mettere in atto il progetto: cambiare le tende, sistemare le luci ...». Non ho parole. Se non che Paola, professionista solare e di grande eleganza, fosse entrata nel mio appartamentino da single nella periferia milanese, avrebbe sofferto.
Invece, nei 20 appuntamenti del programma, la lady affronta ogni attacco allo stile col sorriso. Mette con eleganza palline di detersivo in lavatrice; scrosta con eleganza dalle camere da letto e dai cessi le mattonelle orribili. Pensavo che già bastasse mia madre. Qui i soli da applaudire sono gli assistenti Alessio e Alessandro, che fan mestieri che gli italiani non fan più, come si dice. Tempo fa  la Marella condusse Cerco casa disperatamente, denso di  performance immobiliariste. Ora che la gente non ha più un euro per l’affitto, le banche ti strangolano e le imprese chiudono, lei è ancora lì a farti capire di essere l’unica tua salvezza. Con eleganza, ti viene voglia di far esplodere la casa. Con lei dentro.




Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog