Cerca

Tremenza

Fischi: perché a Belen e non a Stefano?

Domande fondamentali su Amici

Maschilismo o altro
Alessandra Menzani

Alessandra Menzani

Nata a Piacenza, laureata in Scienze della Comunicazione, è responsabile degli spettacoli di Libero. Tremenza è un blog che può (e deve) scuotere le coscienze. Parla di tv, personaggi, retroscena. Anche su Facebook e su Twitter (@AMenzani).

Fischi: perché a Belen e non a Stefano?

Da quando sono andata alla finale di Amici, ma anche prima, tutti mi chiedono: <Ma perché fischiano Belen e non Stefano De Martino? Ah la solita Italia maschilista!>. In effetti il traditore è lui, è Stefano il ballerino bimbominkia ad aver piantato la più amata degli italiani Emma per diventare il toy boy della famelica Rodriguez. Il maschilismo è la risposta più immediata, la stessa che ha dato Maria De Filippi quando in conferenza stampa Elisabetta Malvagna dell’Ansa le ha posto questa domanda.

Secondo me non è solo il maschilismo. Dopotutto la maggior parte del pubblico di Amici è composto da  ragazzine. Secondo me Stefano non è fischiato perché, a differenza di Belen, ha avuto la decenza di stare zitto. Di non dichiarare, dopo 48 ore, <sono innamorato>. Avrà parlato privatamente con Emma e non sui giornali, vizio e motivo del “successo” della Rodriguez. A Stefano sono stati offerti soldi e copertine per un’intervista, al momento non ne ha rilasciate. Sarà un infame, ma un minimo di testa ce l’ha. A differenza della più matura compagna.

 

Bene, dopo questa profonda riflessione inizierò a lavorare.



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LENABOGOSSIAN

    21 Agosto 2012 - 15:03

    .....con quella orribile parola bimbominkia!! Il bimbo, perché più o meno di bimbo trattasi si è trovato in un gioco più grande di lui. La Maria nazionale che, pur di vendere un programma metterebbe la minigonna anche alla nonna l'ha pensata bene. Mettiamo la nave scuola "Leonardo da Vinci" Belem accanto a quel pischello dello Stefanino, abituato a mangiar pane e salame, diamogli una spintarella e oopla!! il gioco è fatto. E ora siete tutti li, come cani rognosi intorno all'osso a disquisir psicologicamente dei turbamenti, dei tradimenti dei.....,ma chi avrebbe retto contro quella corazzata Potiomkin? Ma nemmeno Celestino V! Allora, per una buona volta be quite e passate ad altro.

    Report

    Rispondi