Cerca

Delle leggi e delle pene

Si può essere denunciati per una falsa recensione online?

15 Gennaio 2018

0
Si può essere denunciati per una falsa recensione online?

Spesso non pensiamo abbastanza a quello che scriviamo online. Un esempio da anni sotto gli occhi di tutti sono le recensioni. Non abbiamo passato una bella serata in un ristorante? Ed ecco che quel locale diventa il peggiore della zona. Non ci è piaciuto un albergo? La nostra recensione farà passare la voglia a chiunque sia interessato a pernottarci. Dopotutto una recensione è qualcosa di personale e spesso ci sentiamo liberi di scrivere tutto quello che vogliamo, ma la legge è dello stesso parere? Possiamo essere denunciati per le recensioni che mettiamo su internet?

Il video: Le denunce per le false recensioni online

Dietro la tastiera siamo tutti coraggiosi e può capitare di esagerare in quello che scriviamo e nelle opinioni che esterniamo. Ristoranti che non ci sono piaciuti possono essere dipinti come pessimi luoghi dove mai più tornare, prodotti che non ci hanno convinto possono diventare i peggiori di sempre. Ma questo nostro esagerare nelle recensioni è passibile per legge? Di fatto si potrebbe rischiare di essere chiamati in causa per quanto scritto.

Innanzitutto è bene chiarire che nel caleidoscopico mondo del web vi sono delle persone che creano recensioni appositamente estremamente positive o estremamente negative. Questo per favorire o meno una determinata attività o prodotto, proprio come se fosse una vera e propria attività di marketing. Amazon, per esempio, ha "dichiarato guerra" a questo tipo di recensioni e negli USA ha iniziato a prendere seri provvedimenti in merito.

Ma anche in Italia, chi dovesse scrivere falsità nelle proprie recensioni, potrebbe essere passibile per legge. Questo perchè l'esercizio o il produttore o comunque chi ha ricevuto la recensione negativa e falsa, potrebbe chiedere un risarcimento danni per diffamazione a chi ha scritto la recensione.

Il mio consiglio, come sempre quando si tratta del web, è quello di essere misurati e sinceri in ciò che si scrive. Quindi sentitevi liberi di scrivere le vostre opinioni in modo sincero e spontaneo, ma astenetevi dal riportare falsità di alcun genere. Siano i commenti positivi o negativi. Solo in questo modo sarete sicuri di non incorrere in denunce di diffamazione e relative richieste di risarcimento danni. E’ infatti bene sapere che queste ultime possono essere anche decisamente cospicue.

di Cristiano Cominotto

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Cristiano Cominotto

Cristiano Cominotto

Sono fondatore di AssistenzaLegalePremium.it.

Sono nato e cresciuto a Milano, dove sono diventato avvocato cassazionista e giornalista. La mia professione è anche la mia passione, amo difendere le persone e credo sia importante che ognuno abbia la consapevolezza dei propri diritti e delle possibilità che ha di difendersi dalle ingiustizie quotidiane. Mi considero un innovatore: non riesco mai a guardare le cose dallo stesso punto di vista. Ho creato degli studi legali completamente nuovi e diversi da quelli tradizionali, i miei studi sono stati infatti inseriti dal Financial Times tra i Top

50 Innovative Law Firm. Mi piace spiegare il diritto in modo semplice.

Se ci fosse una frase che sintetizza il mio pensiero sarebbe questa:

"Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna" (Albert Einstein)

media