Cerca

Ci vuole fiducia

Netflix aumenta le tariffe degli abbonamenti: ecco come risparmiare

0
Netflix aumenta le tariffe degli abbonamenti: ecco come risparmiare

Netflix ha deciso di aumentare le tariffe dei suoi piani di abbonamento anche in Italia. Dal 9 ottobre l'unico piano a restare invariato sarà quello base a 7,99 euro, che permette l'accesso da un solo dispositivo. Aumenta di un euro il piano Standard, cioè due dispositivi in Hd, che passa a 10,99 euro. Cresce di due euro il piano Premium, quindi a 13,99 euro.

Gli aumenti potrebbero spingere più di un abbonato a mollare la piattaforma, magari per ripiombare nell'abisso di siti affollati di pubblicità invadente, streaming a scatti e soprattutto dalla dubbia legalità. C'è un metodo però per pagare meno e, in questo caso ce lo facciamo piacere, pagare tutti: la condivisione. Per ogni abbonamento Netflix continua a permettere la creazione di cinque profili interni, destinati alla famiglia o a un gruppo di amici. Niente di più facile quindi che dividere i costi tra familiari o conoscenti, sempre se trovate altri amici disposti a farlo.

Chi invece non ha nessuno con cui condividere il proprio abbonamento può scoprire il fantastico mondo di Together Price. Su questa piattaforma si ritrovano tutti quelli che vogliono condividere abbonamenti online di vario genere, dallo streaming video ai videogiochi, passando per i biglietti di vari eventi. La piattaforma è piena di sconosciuti, per cui tocca fidarsi del sistema di verifica dell'identità di ogni utente, molto più accurata di tanti altri siti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Giovanni Ruggiero

Giovanni Ruggiero

Giovanni Ruggiero è redattore di liberoquotidiano.it. Nato nel 1983, si interessa di tecnologia e innovazione e ne parla soprattutto a chi lo chiama quando gli si impalla il computer. Scrive di digitalizzazione della PA, di sharing economy, di app che svoltano la giornata, di futuro. È su Twitter come @juan_r

media