Cerca

la musica che gira intorno

Radio Due Rai ha scelto d'investire sulla musica live. Questa volta tocca a Capossela. E la tv sta a guardare....

In televisione i programmi musicali sono considerati un prodotto senza appeal. Eppure certi show hanno fatto la storia del piccolo schermo

Il mitico studio A di via Asiago sta vivendo una seconda giovinezza, mentre la televisione sembra avviata sul viale del tramonto della qualità e della creatività
Enrico Paoli

Enrico Paoli

Toscano di nascita, ma romano di adozione (e vocazione) ha iniziato a "imbrattare" pagine al Tirreno di Livorno, scrivendo di sport e spettacoli, passando poi alla Nazione di Firenze. Prima di approdare al Giornale, (edizione toscana) si è divertito lavorando in radio (una passione che non accenna a diminuire nonostante gli anni). A Libero sono arrivato quasi dieci anni fa, per "colpa" di Feltri, transitando per la cronaca di Roma, che ho guidato sino al 2007. Da allora ad oggi politica e Rai.... quanto basta per non annoiarsi....

enrico.paoli@liberoquotidiano.it

Vinicio Capossela e la banda della posta

dallo studio A di via Asiago il concerto dell'artista

Questa volta tocca a Vinicio Capossela e ai suoi "banditi" della Banda della Posta, rivelazione dell’estate 2013, far vibrare l'etere. Dagli studi della Rai l'artista prova a riannodare il filo del dialogo con i propri fan. Dopo aver assaltato la diligenza di 26  piazze d’Italia  destando la simpatia e l’amore di oltre 150.000 persone  che hanno condiviso il piacere del ballo e dello stare insieme, arriva in Sala A per un nuovo appuntamento con Radio2 Live, in onda il 1 novembre alle 19.50. Ed è un'occasione da non perdere. 

Lo show coniuga in un perfetto mix il repertorio musicale di Vinicio Capossela e quello energico e vitale, fatto di mazurke, polke, valzer, passo doppio, tango, tarantella, quadriglia e fox trot de La Banda della Posta, complesso di musicisti del paese di origine della famiglia di Vinicio, Calitri, Alta Irpinia, che sin dagli anni ‘50  ha suonato agli sposalizi del paese. Del connubio artistico è testimonianza il disco Primo ballo, il primo che ha visto Vinicio Capossela nelle vesti di produttore, che è rimasto per 4 settimane nella classifica dei dischi più venduti.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog