Cerca

E la Radio rilancia la Tv

Preziosi sposa nell'etere Mazza

Enrico Paoli

Enrico Paoli

Toscano di nascita, ma romano di adozione (e vocazione) ha iniziato a "imbrattare" pagine al Tirreno di Livorno, scrivendo di sport e spettacoli, passando poi alla Nazione di Firenze. Prima di approdare al Giornale, (edizione toscana) si è divertito lavorando in radio (una passione che non accenna a diminuire nonostante gli anni). A Libero sono arrivato quasi dieci anni fa, per "colpa" di Feltri, transitando per la cronaca di Roma, che ho guidato sino al 2007. Da allora ad oggi politica e Rai.... quanto basta per non annoiarsi....
E la Radio rilancia la Tv
Alla fine non ha resistito. Mauro Mazza, attuale direttore di Rai Uno con un raffinato pedigree da giornalista, ha ceduto al richiamo della foresta (dell’informazione) e questa notte ha debuttato su Radio Rai con l’appuntamento settimanale «Ognuno con il suo viaggio». Con la divertita complicità del collega Roberto Giacobbo, primo ospite del programma, e l’attenta supervisione del direttore di Radio Uno, Antonio Preziosi, Mazza ha raccontato, e lo farà anche nelle prossime settimane, il percorso umano e professionale di un grande protagonista dell’attualità. «La collaborazione con Mauro», dice Preziosi,  direttore di Radio Uno, «è nel segno della piena sinergia tra la prima rete televisiva italiana e la prima radio del nostro Paese. Inoltre Mazza, con i suoi trascorsi di giornalista del Gr e per la sua passione per il nostro mezzo è una garanzia di assoluta qualità di prodotto». Insomma, l’antico amore del direttore della rete ammiraglia della Rai, alla vigilia della sua prima vera prova sanremese, e il fiuto di Preziosi hanno dato vita ad un felice matrimonio. «La nuova trasmissione», spiega Preziosi, «si inserisce alla perfezione nella nuova linea editoriale di Radio Uno, che prevede una radio accesa 24 ore su 24 con informazione in onda anche di notte. Le news in diretta accompagneranno, infatti, per tutta la notte i radioascoltatori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog