Cerca

E Santoro è pronto a "sposarsi" in video con la Berlinguer

la par condicio mette in linea Annozero e Rai Tre

Enrico Paoli

Enrico Paoli

Toscano di nascita, ma romano di adozione (e vocazione) ha iniziato a "imbrattare" pagine al Tirreno di Livorno, scrivendo di sport e spettacoli, passando poi alla Nazione di Firenze. Prima di approdare al Giornale, (edizione toscana) si è divertito lavorando in radio (una passione che non accenna a diminuire nonostante gli anni). A Libero sono arrivato quasi dieci anni fa, per "colpa" di Feltri, transitando per la cronaca di Roma, che ho guidato sino al 2007. Da allora ad oggi politica e Rai.... quanto basta per non annoiarsi....
E Santoro è pronto a "sposarsi" in video con la Berlinguer

Di per sé non è una gran cosa. Però, con la campagna elettorale delle amministrative alle porte, un suo perché questa storia ce l’ha. Eccome se ce l’ha. Perché dopo l'approvazione del regolamento della commissione di Vigilanza per il periodo di par condicio preelettorale, che prevede che i talk show politici non vengano interrotti ma ricondotti alla responsabilità di un direttore di testata, a viale Mazzini si starebbe registrando più di qualche aggiustamento, in particolare sulla responsabilità di 'Annozerò. D'altronde i programmi di Santoro non sono quasi mai stati ricondotti sotto la responsabilità di quello che potrebbe essere il direttore “naturale”, quello del Tg2, visto che Annozero va in onda sulla seconda rete. «Dalla direzione Mimun in poi siamo andati sempre sotto il Tg3 in periodo di par condicio», conferma lo stesso Santoro che ricorda anche come «ai tempi dell'editto di Sofia, nel 2002, fu addirittura il Tg1 di Albino Longhi a prenderci sotto la sua responsabilità ma non il Tg2». Probabilmente sarà così anche questa volta, con Annozero ricondotto alla responsabilità del direttore del Tg3 Bianca Berlinguer: «Qualora ci venisse chiesto -spiega la Berlinguer - la risposta sarebbe senz’altro sì. È già accaduto tante volte. E poi con Michele abbiamo lavorato insieme tanti anni e all'epoca era lui il mio responsabile, quindi questo scambio di ruoli mi diverte». Insomma,  un matrimonio che s’ha da fare. E chissà che bel risultato ne verrà fuori….

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bussirino

    11 Aprile 2011 - 08:08

    Come già detto, vorrei proprio conoscere quella donna coraggiosa nel voler "sposare" Santoro seppure in una diretta televisiva. Con il suo carattere irruento e sapientoso, la Berlinguer, pur avendo la diresione della Tre, ne uscirebbe rovinata. Quindi, per non soccombere giornalisticamente, non dovrà perdere una replica ai velenosi proclami di Santoro verso il berlusconismo.

    Report

    Rispondi

  • bussirino

    11 Aprile 2011 - 08:08

    Vorrei proprio conoscere quella ingenua che ha il coraggio di volare a nozze con un simile bavoso.

    Report

    Rispondi

  • silvio47

    10 Aprile 2011 - 17:05

    dire che bianca berlinguer non è faziosa è come dire che il 24 dicembre arriva babbo natale, probabilmente non avete mai seguito il tg3 oppure qualche sua intervista, x me è peggio di santoro.

    Report

    Rispondi

  • micael44

    10 Aprile 2011 - 15:03

    Saranno scintille? Non credo. Non dimentichiamo chi è la Berlinguer e da che parte sta'! E' la stessa parte di Santoro! Uniti saranno una forza contro Berlusconi. A proposito: tempo fa mi divertivo a cronometrare le disquisizioni del tg3. La Berlinguer, molto spesso, ha battuto dei record. E' riuscita ad imbastire telegiornali ove, su 30 minuti di durata totale, 26 minuti erano dedicati ad argomenti smaccatamente antiberlusconiani e 4 minuti ad altre notizie di attualità o estere!! Pensate non possa andare d'accordo con Santoro?!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti