Cerca

Emma ha bisogno di un condono edilizio per i sandali sfoggiati da Fazio

Avevano una zeppa da 15 cm, un ecomostro da abbattere come Punta Perotti

7
Emma ha bisogno di un condono edilizio per i sandali sfoggiati da Fazio

C’è un condono edilizio di cui avrebbe assolutamente bisogno il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia. E’ il condono dei trampoli- zeppa con cui la signora si è presentata in tv a Che Tempo che fa davanti a Fabio Fazio. L’elevazione innaturale che il sughero ha consentito alla Marcegaglia (fra 12 e 15 centimetri) riesce perfino a fare passare in secondo piano il disastro estetico del celebre tacco rialzato del cavaliere Silvio Berlusconi. Il piano rialzato pret-a- porter della signora Emma per altro si è rivelato inutile: le generose telecamere Rai hanno sapientemente evitato di inquadrare il presidente di Confindustria in piedi di fianco a Fazio, facendola trovare magicamente già seduta all’inizio dell’intervista. In vista di altre apparizioni, consiglieremmo alla Marcegaglia tre opzioni. La prima è quella più classica della politica economica di Giulio Tremonti: taglio lineare alla zeppa. La seconda è quella più brutale: abbattimento tipo eco-mostro di Punta Perotti. Se però alle sue scarpette è così profondamente affezionata, alla premier dame degli industriali italiani non resta che affidarsi alla terza opzione, quella di Fabrizio Cicchitto: un bel condono edilizio, e non se ne parli più…

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zanka

    12 Ottobre 2011 - 20:08

    Caro Bechis, a questi desperados non scorre sangue nelle vene, ma veleno. Mi fanno una tristezza infinita. "Mamma, la carne è troppo cotta!", tornando a casina distrutti dallo stancante ma eroico presidio in piazza

    Report

    Rispondi

  • Mentalist

    12 Ottobre 2011 - 19:07

    Mamma mia un pò di ironia, possibile che per evitare di sbandare a destra si debba sbandare a sinistra? Io ho seguito diverse volte il sig. Bechis in tv e posso affermare che non è uno che le manda a dire. Quindi dai, stiamo un pò tranquilli

    Report

    Rispondi

  • riiado

    11 Ottobre 2011 - 10:10

    Neanche il cane più servile si ridurrebbe a questi livelli, per ricevere il pasto quotidiano... Questo non è un graffio scherzoso, ma un vezzo solito a Libero per sputtanare chi è contro il padrone, soprattutto quando non si hanno più argomenti... Si mostra il perizoma, si mostra il tacco alto. A cosa ci si riduce per servire il padrone. Vergogna

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Franco Bechis

Franco Bechis

Torinese classe 1962. E' stato direttore del Tempo, Italia Oggi e Milano Finanza. Attualmente è Vicedirettore di Libero

media