Cerca

Grazie alla maratona Berlusconi guadagna due voti questa settimana

Volano a New York per correre domenica prossima 12 deputati e due senatori. Sei del Pdl, 5 Pd, tre dell'Idv. Questa settimana Silvio non cade

Franco Bechis

Franco Bechis

Torinese classe 1962. E' stato direttore del Tempo, Italia Oggi e Milano Finanza. Attualmente è Vicedirettore di Libero
Grazie alla maratona Berlusconi guadagna due voti questa settimana
Questa settimana Silvio Berlusconi non cadrà. E anche su piccole cose la maggioranza probabilmente non rischierà di finire sotto, visto che la forbice con l'opposizione si allargherà di due voti. Tutto grazie alla improvvisa passione dei deputati per la maratona. Saranno dodici i deputati e due i senatori che domenica prossima si cimenteranno con la classicissima di New York, e di questi sei appartengono alla maggioranza e otto militano nelle fila dell'opposizione. Par condicio assoluta nella squadra dei senatori: correrà Filippo Saltamartini del Pdl, ex sindacalista di polizia e al suo fianco esordirà a New York la Pd Roberta Pinotti, esperta di difesa, e pronta a correre anche alle primarie della sinistra per scegliere il candidato sindaco di Genova. Fra i deputati invece cinque sono pdl, quattro del Pd e tre dell'Italia dei Valori. La delegazione sarà capeggiata dai due veterani. Paolo Fadda del Pd che vanta il tempo migliore sul percorso e Maurizio Lupi del Pdl che ha il secondo tempo ed è anche fondatore del "Montecitorio running club". Fra loro anche un esordiente: Valentino Valentini, il collaboratore più stretto del presidente del Consiglio Berlusconi. Gli altri maratoneti Pdl saranno Marcello Di Caterina, Enrico Costa e Paolo Vella. Del Pd ai nastri di partenza anche Sandro Gozi, Paola De Micheli e Lapo Pistelli. La squadra Idv vede Fabio Evangelisti, Augusto di Stanislao e Ivan Rota. Pare che sulle prime il coordinatore Pdl Dennis Verdini volesse bloccare la partenza dei pidiellini. Poi, vista la lista dei partecipanti, si è tranquillizzato. In fondo i 14 eviteranno di fare i soliti danni a palazzo, e con la maratona faranno pure un'opera di bene: raccoglieranno fondi a sostegno del Centro di riabilitazione Don Orione di Ercolano per consentire a disabili mentali di prendere parte alle Paraolimpiadi di Londra 2012

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Adrianavarela

    30 Ottobre 2011 - 11:11

    Fanno bene quei 14 ad allenarsi. Presto impareranno tutti a correre, deputati e senatori. Perchè li inseguiremo noi con i forconi

    Report

    Rispondi

blog