Cerca

Braga, l'uomo giusto al posto sbagliato, ha già una grana con l'Antitrust

Il sottosegretario a una società di Pr, la Ricevo srl. Che è un problema per il conflitto di interessi

Franco Bechis

Franco Bechis

Torinese classe 1962. E' stato direttore del Tempo, Italia Oggi e Milano Finanza. Attualmente è Vicedirettore di Libero
Braga, l'uomo giusto al posto sbagliato, ha già una grana con l'Antitrust
Franco Braga ha sempre qualcosa di sbagliato nel posto sbagliato. Il nuovo sottosegretario all'Agricoltura avrebbe dovuto essere nominato alle Infrastrutture, perchè quello sarebbe il suo vero mestiere. Il giorno in cui è stato scelto per il governo di Mario Monti qualcuno ha allertato al suo posto Francesco Braga, un supertecnico del settore che sembrava adattissimo all'Agricoltura. Poi per giorni sul sito Internet del governo la biografia del povero Braga è stata scambiata con quella del ministro degli Affari Esteri Giulio Terzi di Sant'Agata. Quando su Libero abbiamo segnalato la beffa, l'errore naturalmente è stato riparato. Ora l'ultimo caso Braga si sta svolgendo all'Antitrust. Dove si stanno analizzando le posizioni dei ministri e dei loro vice ai fini del conflitto di interessi. E' spuntata una società di Braga che c'entra poco con l'attività ministeriale e a dire il vero c'entrava assai poco anche con l'attività precedente. Si chiama Ricevo srl che significa “Rappresentanza, incentivazione, comunicazioni eventi e valorizzazioni” ed è posseduta da Braga insieme all'avvocato romano Nicola Colavita, noto anche per l'organizzazione di grandi eventi sportivi fra i professionisti (golf innanzitutto). La Ricevo è una società di organizzazione eventi di piccole dimensioni (il fatturato in questi anni è oscillato fra 64 mila e 120 mila euro), ma sembra in contrasto con l'attività pubblica di Braga. Che forse sarà costretto a lasciarla ad amici o parenti...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Adrianavarela

    01 Gennaio 2012 - 14:02

    Mi sembra una barzelletta visti i conflitti di interesse a cui eravamo abituati...

    Report

    Rispondi

blog