Cerca

Piagnucola e delude: Corona sembra il governo tecnico

il crollo di fabrizio

0
Piagnucola e delude: Corona sembra il governo tecnico
Intervento sintetico su un argomento inutile. E che non c’entra (quasi) nulla con i temi che di solito trattiamo su "Padanians". Fabrizio Corona, a Domenica 5, sembra pronto per il governo tecnico. Mansueto, diplomatico, pronto alle lacrimucce. Poi, però, ti frega e delude. Davanti alle telecamere ha chiesto scusa a tutti. Pure alla sua arci-nemica Barbara D’Urso e ad Alessandro Cecchi Paone. Entrambi erano stati bombardati da "Corona’s star", il settimanale che ha già tirato le cuoia e che nel caso di Cecchi Paone aveva imbastito un memorabile servizio titolato “cena in pompa magna”, immortalando l’ex conduttore tv con un amico. Prima in un ristorante e poi in macchina…
Ecco, se siamo condannati a vedere un Corona diplomatico e pronto a mandare bacini non ne vogliamo davvero sapere. Sembra un politico banderuola che tenta di rifarsi un’immagine. Il Rutelli dei paparazzi, insomma.
Visto che Fabrizio non è scemo, è a un bivio. Tornare quello di sempre, oppure capire che ha stufato e quindi deve uscire di scena. Con Belen al fianco, non dovrebbe passarsela male in ogni caso. Di frignette che non mollano la presa ne vediamo già abbastanza in Parlamento. Meglio restare odioso e strafottente che diventare una macchietta incoerente. O no?
Ps: se volete saperne di più, date una letta al blog dell’affascinante collega degli spettacoli di "Libero", Alessandra Menzani, che ha invocato l’intervento di "Padanians" sull’argomento (http://www.liberoquotidiano.it/blog/2037/Corona-il-pigiama-e-il-botox.html). Peraltro, Corona ha annunciato aprirà una nuova rivista, Lovers. Graffierà o belerà?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Matteo Pandini

Matteo Pandini

Nato a Lecco ma cresciuto a Bergamo, ho lavorato anche per il Giorno, E Polis e altri quotidiani e agenzie varie. Vivo tra Milano e le Orobie. A Libero mi occupo prevalentemente di politica, in particolare di Lega Nord e argomenti simili. Mi vanto di lavorare con Alessandro Giorgiutti e con il grafico Ciro Iafelice. Sono interista-integralista. Stimo moltissimo anche i colleghi del sito Claudio Brigliadori e Andrea Tempestini, sotto la cui dettatura sto scrivendo il mio curriculum per la quinta volta (prima non gli andava bene perché non li avevo citati). Ora posso riavere la mia merendina?

media