Cerca

La Lega trasferisce il congresso da Milano a Bergamo

per il papa

Matteo Pandini

Matteo Pandini

Nato a Lecco ma cresciuto a Bergamo, ho lavorato anche per il Giorno, E Polis e altri quotidiani e agenzie varie. Vivo tra Milano e le Orobie. A Libero mi occupo prevalentemente di politica, in particolare di Lega Nord e argomenti simili. Mi vanto di lavorare con Alessandro Giorgiutti e con il grafico Ciro Iafelice. Sono interista-integralista. Stimo moltissimo anche i colleghi del sito Claudio Brigliadori e Andrea Tempestini, sotto la cui dettatura sto scrivendo il mio curriculum per la quinta volta (prima non gli andava bene perché non li avevo citati). Ora posso riavere la mia merendina?
La Lega trasferisce il congresso da Milano a Bergamo
Contrordine. Il congresso della Lega Lombarda si terrà a Bergamo, al Creberg Teatro, anziché nella Villa Borromeo a Senago (Milano). Confermate le date: 1, 2 e 3 giugno. Lo spostamento dell’assise s’è reso necessario per i problemi logistici dovuti alla visita del Santo Padre in occasione del “VII Incontro Mondiale delle Famiglie” e che richiamerà centinaia di migliaia di pellegrini.
Venuta meno l’opzione Milano, in via Bellerio hanno immediatamente pensato a Bergamo. Nulla da fare per la Fiera: un padiglione in affitto sarebbe troppo costoso, e una sala da circa 400 posti troppo piccola. Quindi, via libera al Creberg Teatro con disponibilità per 1.500 persone. La Lega dovrà scegliere il successore di Giancarlo Giorgetti. Girano sempre i soliti nomi: il mediatore Andrea Gibelli (sponsorizzato da Umberto Bossi), i maroniani Matteo Salvini o Giacomo Stucchi fino agli esponenti del cerchio magico Daniele Molgora o Marco Reguzzoni (il quale smentisce).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog