Cerca

L'anno difficile di Kate Middleton

Bilancio di un anno vissuto fra matrimoni, Pippa e bookmaker

0
L'anno difficile di Kate Middleton
I bookmaker inglesi scommettono che saranno Kate e Angelina le mamme vip del nuovo anno. La neoduchessa di Cambridge è data per futura mamma"1,40", appena dietro l'inconsistente e sottilissima Jolie. Una bella fatica pensare di avere gli occhi del mondo puntati sulla pancia. E codazzi di reporter che frugano nella spazzatura reale alla ricerca di qualche test di gravidanza. Ma vogliamo pensare quando è stato duro l'anno della futura mammina? I mesi di gennaio, febbraio, marzo e aprile  li ha passati a organizzare il matrimonio del secolo, a scegliere i cappellini orribili delle sue damigelle  e a perdere dodici chili con la dieta Dunkan.  Il mese di maggio è volato via in un viaggio di nozze alle Seychelles che la Casa Reale si è sentita in dovere di rovinare con una sintesi a dir poco agghiacciante: <Siamo grati al governo delle Seychelles  per aver contribuito a rendere speciale e indimenticabile la loro luna di miele>. Niente a che vedere con gli orribili mesi di luglio e agosto, trascorsi a rosicare di invidia per tutte le volte che il mondo ha cliccato il culo della sorella Pippa Middleton e ignorato scientificamente le apparizioni della ben più regale Kate negli orfanotrofi di mezzo mondo. Settembre, invece, tempo di crisi. E con una regina costretta a tirare la cinghia  Kate si è sentita in dovere di celebrare l'evento inccollandosi addosso un abitino H&M da far invidia a una studentessa qualunque. Dello scorso anno (il vestitino) badate. Peccato che la messinscena sia miserevolmente crollata quando la duchessa di Cambridge, ignorando cosa sia un bus londinese, ha adagiato il suo corpo da modella e il suo vestitino marchio H&M sul sedile dorato di una Porsche da centomila euro. Infine dicembre, mese orribile per le finanze mondiali: Kate e il principe consorte hanno dovuto annunciare al mondo che la settimana bianca non la faranno perché non è abbastanza sobrio viaggiare di questi tempi. Come se noi babbei credessimo davvero alla favola dei principini formiche  e come se davvero il "rigor montis" fosse arrivato fino a Buckingam palace. Per fortuna c'è il Natale. Festa grande a casa Windsor. Non c'era il povero principe Filippo  ricoverato in ospedale a 90 anni per un acciaccio dell'età. In compenso c'era Kate, perfettissima e bellissima, ed è stato un bagno di folla da far invidia alla suocera purtroppo defunta.  Eh sì, deve essere dura per la povera Kate svegliarsi ogni mattina con 18 camerieri al seguito e l'incubo dei bookmaker inchiodati sulla  pancia. Orribile.  Ma almeno il nuovo anno, la bella principessina, avrà qualcosa da fare. Ps: dedicato a tutte le mamme vere, presunte, future che si fanno il culo, quello vero. Auguri!

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Simona Bertuzzi

Simona Bertuzzi

Cronista, ho sempre pensato ai figli come un ingombrante accessorio della vita adulta. Poi ho conosciuto Viola e mi sono innamorata. Amo viola, le gerbere, il mio lavoro, le mamme in bilico e i papà pasticcioni. Odio le "dolci attese", "l'orologio biologico" e "i corsi preparto". Questo blog racconterà storie, attimi e follie delle famiglie di oggi. Ma non sarà un blog per mamme perché non si dica "cazzo non si parla mai dei papà...".

media