Cerca

Facchinetti fa flop? Colpa della tv...

Meglio il web?

Alessandra Menzani

Alessandra Menzani

Nata a Piacenza, laureata in Scienze della Comunicazione, è responsabile degli spettacoli di Libero. Tremenza è un blog che può (e deve) scuotere le coscienze. Parla di tv, personaggi, retroscena. Anche su Facebook e su Twitter (@AMenzani).

Facchinetti fa flop? Colpa della tv...
Francesco Facchinetti affida a Twitter i suoi illuminanti pensieri.  “Star Academy” ha debuttato giovedì sera su Raidue con un tragico 6,41 per cento di share e 5,3% nell’anteprima, davvero poco considerando che “X Factor” aveva chiuso all’11 la scorsa stagione. Così lui, come Fiorello, si sfoga sul social network. "Comunque lo share di Star Academy su Twitter è alle stelle. Quello televisivo non importa. Quello che conta nel 2011 è la rete". "Ragazzi su Twitter abbiamo spaccato con Star Academy. Il dato della tele è antico e non vale più niente". Ma davvero? Un conduttore tv che dice che la tv non conta un tubo. Abbiamo sentito bene? Naturalmente è scontato pensare che se avesse fatto 4 milioni di telespettatori la penserebbe in modo diverso e avrebbe sguinzagliato gli addetti stampa per strombazzare il suo trionfo. In ogni caso se la tv è antica lui a 31 anni che ci sta a fare lì? Solo a sfoggiare gli abiti bianco-Lele Mora di Enrico Coveri e a dire "energia energia energia" ogni quindici secondi? Lo dica ai pubblicitari che sborsano milioni di euro per uno spot in prima serata che la tv non vale più nulla. Oppure vada sul web a presentare una trasmissione, o nelle feste in piazza. Ma figuriamoci se l’ex deejay rinuncia ai cachet d’oro del piccolo schermo con il suoi annessi e connessi (campagne pubblicitarie, sponsor…). Facchinetti è davvero il nuovo Pippo Baudo: la tv è il massimo quando hai successo, un elettrodomestico da buttare quando ti dà delusioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog