Cerca

Sottile-Lucarelli, bisticcio su Twitter

Nuova baruffa sul web

Alessandra Menzani

Alessandra Menzani

Nata a Piacenza, laureata in Scienze della Comunicazione, è responsabile degli spettacoli di Libero. Tremenza è un blog che può (e deve) scuotere le coscienze. Parla di tv, personaggi, retroscena. Anche su Facebook e su Twitter (@AMenzani).

Sottile-Lucarelli, bisticcio su Twitter

Oggi su Libero Selvaggia Lucarelli ha fatto una specie di studio sociologico dei vip che frequentano Twitter. Da Fiorello a Salvo Sottile fino a Melissa Satta. Fiorello nella sua quotidiana rassegna stampa ha letto il titolo di Libero e ha sorriso, Salvo Sottile ha scambiato, ovviamente su Twitter, una serie di divertenti botta e risposta con Selvaggia che ora vi mostro. Selvaggia ha scritto che Salvo, conduttore di Quarto Grado, chiede consigli sui delitti per la sua trasmissione. Replica Sottile: <Qui chiedono, dopo aver letto il tuo articolo di oggi, se è vero che qui chiedo consigli sui delitti. Ripeto no. Non vero!>. La Lucarelli pubblica un vecchio twitt di Salvo: <Buon pomeriggio amici. Avete suggerimenti per #quartogrado?>. Salvo: <Selvaggia, ma se scrivi i delitti sembra che chiedo consigli per COMPIERE omicidi, scrivi chiede consigli sulle storie da trattare...>. Lucarelli: <Ma gli argomenti sono i delitti! Cmq, non mi hai fatto niente, faccia di serpente>. E poi: <Ho capito, finirà che a Quarto Grando tratterete la storia di una procace blogger giornalista trovata sul fondo del laghetto di Milano 2>. E poi scherzi, battute, <a Quarto grado potresti occuparti dell'assassinio della lingua italiana su Twitter ad opera di Melissa Satta. Pensaci>. Stop.

Insomma grasse risate. Tutto questo per dire che se Selvaggia, alla fine dell’articolo, si augura il ritorno dei cari vecchi uffici stampa per arginare la verve dei vip, noi la pensiamo all’opposto: viva Twitter, rende il nostro lavoro molto più divertente. E tra l'altro abbiamo capito che se  non litighi con qualcuno a colpi di cinguettii, ormai, non sei nessuno. Quindi, questo è il mio indirizzo: @AMenzani, qualcuno mi insulti, grazie, e mi renda famosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400