Cerca

Euro2012, primi verdetti

Gioia Grecia, batte 1-0 la Russia e la manda a casa

Gruppo A: la Repubblica Ceca passa per 1-0 con la Polonia, padroni di casa eliminati. Karagunis gol, festa ad Atene

Giorgos Karagunis

Arrivano i primi verdetti di Euro 2012, e arriva la prima sorpresa: eliminata la Russia, che aveva incantato al primo turno, ma che si piega per 1-0 contro la Grecia. Nel girone A passano gli ellenici (che ai quarti affronteranno la Germania nel "derby dello spread") e la Repubblica Ceca, che batte per 1-0 la Polonia padrone di casa, anch'essa eliminata.

Padroni di casa fuori - A Wroclaw, nel match tra Polonia e Repubblica Ceca, decide il match Petr Jiracek, che al 71' su un'azione di contropiede ha saltato Wasilewski, estremo difensore avversario, e ha insaccato. Inutile il tentativo di reazione dei padroni di casa, a cui non sarebbe bastato nemmeno un pareggio, ma che rimpiange la clamorosa palla gol fallita da Lweandowski poco dopo il fischio d'inizio.

Russia out, festa ad Atene - Clamorosa e inatessa l'eliminazione della Russia, che conclude a 4 punti, proprio come la Grecia, ma che viene condannata dallo scontro diretto, deciso dal gol dell'ex interista Giorgos Karagunis: nel recupero del primo tempo, alla prima palla buona della prima frazione di gioco, il medaino ha battuto Malafeev con un preciso tiro diagonale. Nella ripresa i russi reagiscono, ci provano, ma non agguantano il pareggio. La migliore occasione del secondo tempo è della Grecia, con Tzavellas, che al '70 colpisce l'incrocio dei pali con una deliziosa punizione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog