Cerca

Londra 2012, guerra fratricida

Nuoto, azzurri contro Magnini:
"Qui c'è chi si fa i cazzi suoi..."

L'attacco di Orsi a Magnini e Pellegrini: "Hanno sbagliato". Poi Dotto difende gli allenatori e rincara: "C'è un clima irrespirabile"

Clima tesissimo tra gli azzurri del nuoto: "Un campione come Filippo dovrebbe dare tranquillità, e non cercare 'audience' con le polemiche"
Marco Orsi

Lo sfogo di Orsi: "C'è chi si fa i cazzi suoi..."

 

Dopo le delusioni, i rancori. Dopo le sconfitte, le accuse. Il nuoto italiano sta implodendo. L'ultimo siluro lo ha sganciato Marco Orsi, il velocista azzurro eliminato giovedì mattina nelle batterie dei 50 stile libero, per lui solo il 19esimo tempo. "Non si può arrivare alle Olimpiadi così, c'è un clima irrespirabile - ha sbottato -. Sono molto arrabbiato, c'è bisogno di tranquillità, ma c'è chi si fa i cazzi suoi". Orsi non fa nomi, ma l'allusione appare chiarissima: nel mirino ha messo Filippo Magnini e Federica Pellegrini.

"Magnini ha sbagliato" - Poi Orsi parla proprio di Magnini: "Ho detto a Filippo che ha sbagliato - ha spiegato riferendosi allo sfogo dell'ex iridato, che ha duramente criticato la preparazione a Londra 2012 -. E' un campione e dovrebbe dare tranquillità, lui si è un po' scusato, ma non si può fare audience con queste polemiche. Sono in camera con loro (Magnini e Dotto, ndr), e c'è un clima irrespirabile". Anche Dotto, qualificato alle semifinali con l'11esimo tempo, spiega come la situazione sia difficile. "Non nego che ci sia un po' di tensione -, io ho cercato di isolarmi, queste polemiche sono campate in aria, l'allenatore è quello che ha fatto vincere a Filippo i Mondiali e a me l'argento a Shanghai. Non servono cambiamenti radicali. Con Filippo c'è stato un confronto, è importante stare uniti". Un attacco diretto a Magnini. 

Polemiche a tavola e in camera - Dotto poi rincara: "Per capire la situazione basta guardare gli sguardi degli atleti". Quindi ancora in difesa dell'allenatore, Claudio Rossetto: "E' un allenatore di caratura internazionale". Infine ritorna sulle "polemiche che i ragazzi facevano a tavola e in camera. A volte - ha concluso Dotto -, mi rifugiavo da Rossella (l'azzurra della scherma, la Fiamingo, con cui è fidanzato, ndr). Per me è un'ottima cosa che ci sia lei qui".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alfa553

    03 Agosto 2012 - 10:10

    Che questa gente sia dedita al turpiloquio,si sa, che siano degli sboccati,si sa,ma che un giornale riporti parolacce e volgarita sulle sue pagine e piu osceno e offensivo, e allora come voi vi dico che anche io faccio i cazzi miei e vi mando tutti a fare in culo.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    02 Agosto 2012 - 19:07

    giusto essere irriconoscenti nei confronti di chi , in passato , ci ha dato grandi soddisfazioni.Bisogna ammettere che una piccola nazione come l'Ungheria , certamente non ricca , ha una squadra di nuoto ben migliore. In generale , osservo che anche la piccola Corea del Sud ha più medaglie di noi.E' evidente che qualcosa non quadra.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    02 Agosto 2012 - 16:04

    Sembra di stare in Magistratura.

    Report

    Rispondi

blog