Cerca

Habemus Papam

Papa Bergoglio, il saluto ai romani: "Preghiamo per Benedetto XVI

Il successore di Ratzinger, argentino, ironizza dal balcone di San Pietro: "Serviva un vescovo di Roma, i miei fratelli l'hanno scelto alla fine del mondo"

1
Papa Bergoglio, il saluto ai romani: "Preghiamo per Benedetto XVI

Ecco il discorso del cardinale Jorge Mario Bergoglio, il nuovo Papa della Chiesa cattolica con il nome di Francesco I.


"Fratellli e sorelle, buona sera. Voi sapete che il dovere del Conclave era di dare un vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli cardinali siano andati a prenderlo alla fine del mondo. Vi ringrazio per l'accoglienza, e prima di tutto vorrei fare una preghiera per il nostro vescovo emerito Benedetto XVI. Preghiamo tutti insieme per lui, perché il Signore lo benedica e la Madonna lo costudisca".

"Cominciamo questo cammino, vescovo e popolo, un cammino di fratellanza, amore e fiducia tra noi. Preghiamo l'uno per l'altro, per tutto il mondo, perché ci sia una grande fratellanza. Vi auguro che questo cammino che oggi cominciamo sia fruttuoso per la evangelizzazone di questa tanto bella città. Buona notte, e buon riposo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • corindia

    13 Marzo 2013 - 21:09

    Come primo impatto questo nuovo Papa non mi dispiace, pero' avrebbe fatto meglio a rivolgere la sua prima preghiera a tutta quella folla plaudente sotto di lui che sicuramente ha piu' bisogno di preghiere che non il dimissionario Ratzinger....Lui sta benissimo dove si trova adesso, senza piu' tegole sulla testa e con il resto della vecchiaia tranquilla davanti, quindi a che pro le preghiere??? E visto il nome che si e' scelto mi auguro che cominci a rendere anche la chiesa piu' "sobria" e meno carica di paludamenti esteriori, faccia anche lui un po' di astinenza dagli eccessivi cerimoniali, ne ricevera' sicuramente maggiori consensi dal popolo comune....

    Report

    Rispondi

media