Cerca

L'accusa

Bankitalia: Mps ci ha nascosto i documenti

La nota di Palazzo Koch: "La vera natura di alcune operazioni riguardanti il Monte dei Paschi di Siena è emersa soltanto di recente"

Bankitalia: Mps ci ha nascosto i documenti

"La vera natura di alcune operazioni riguardanti il Monte dei Paschi di Siena riportate dalla stampa è emersa solo di recente, a seguito del rinvenimento di documenti tenuti celati all’Autorità di Vigilanza e portati alla luce dalla nuova dirigenza di Mps". E' quanto comunica Bankitalia, che aggiunge: "Le operazioni sono ora all’attenzione sia della Vigilanza sia dell’Autorità giudiziaria, in piena collaborazione". Palazzo Koch, nella nota, spiega che "gli approfondimenti e le indagini sono coperti da segreto d'ufficio e da segreto istruttorio. Nei mesi scorsi i vertici di Mps sono stati rinnovati. I nuovi amministratori - conclude il comunicato - stanno cooperando con l'autorità giudiziaria e con la Banca d'Italia per accertare le passate circostanze".  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • democrazia

    24 Gennaio 2013 - 14:02

    Purtroppo, i controlli sono solo formali. Gli ispettori sanno solo leggere le carte e i bilanci e, naturalmente capiscono di operazioni finanziarie e derivate. Ma non entrano nel merito se non quando formalmente appare un errore.

    Report

    Rispondi

blog