Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Belsito ai pm: "Umberto Bossi sapeva tutto"

Il Senatùr era a conoscenza degli investimenti fatti dal partito. Bossi: "Noi attaccati perché critichiamo lo Stato"

Milano

Belsito ai pm: "Umberto Bossi sapeva tutto"

 

L'ex tesoriere della Lega Francesco Belsito non ci tiene ad essere il capro espiatorio di tutti i mali del Carroccio. E così durante l'interrogatorio di venerdì scorso ha rivelato ai pm di Milano che "Umberto Bossi sapeva tutto" su ogni investimento e movimento di soldi del partito. L'ex tesoriere ha raccontato di aver "agito nell’interesse del partito e di essere stato un "buon amministratore". Inoltre, stando a quanto riporta Repubblica, Belsito avrebbe dichiarato che l'operazione di acquisto dei diamanti non sarebbe stata effettuata utilizzando i suoi conti bancari. 

Parla Bossi - "Noi siamo sotto attacco perchè rappresentiamo la sfida allo Stato italiano". Così Umberto Bossi legge gli scandali che hanno travolto la Lega nord. "Non si illuda chi pensa che la Lega scompaia", ha ammonito il senatur durante un comizio a sostegno del candidato sindaco di Cantù, Nicola Molteni. Intanto gli avvocati della Lega hanno presentato querela per diffamazione nei confronti di Francesco Belsito per le affermazioni sul presunto dossier commissionato su Roberto Maroni.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Roby107

    28 April 2012 - 14:02

    Se qualcuno si ricorda , chi era e cosa faceva Bossi ,prima di entrare in politica ....beh...Non c'e' niente da stupirsi , che sia finita cosi'...!!! E non c'e' niente da stupirsi , che il trota abbia cercato di comprarsi la laurea....Gia' il padre , con la sua ex moglie , si spacciava per medico....!!! Tale padre ...tale il figlio....!!!

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    27 April 2012 - 18:06

    guardi che il TSO l'ha vinto lei. se nn ha capito, la lega quei soldi se li è fregati, eccome, e ci sono pure le prove. ha presente i diamanti restituiti da Belsito(almeno quelli li ha presente?), o il fatto che il trota è stato fatto dimettere dal padre? mi dica un'pò, ma se non ci fosse qualcosa di vero, perchè hanno fatto dimetter il povero pesce? ma lei è veramente uno psicologo? poveri i suoi pazienti!!! o ha preso la laurea come Bossi, quella in medicina, fasulla!?!?!

    Rispondi

  • mancino76

    27 April 2012 - 18:06

    Dopo anni di governo di centrodestra e di centroSINISTRA, dopo tante promesse fatte e mai mantenute, C'è ancora gente che si ostina a difendere questa banda di LADRI, acuusando, come al solito roma ladrona.

    Rispondi

  • globy

    27 April 2012 - 17:05

    Tranquilli, hanno fatto pulizie con le scope, ehm il sapone è roba da terroni. C'è rimasta ancora qualche briciolina: tangenti a tutto spiano, diamanti nelle tasche, capitali scudati da San Marino, trote nelle mutande. Bossi non sapeva che Belsito era il suo tesoriere, Calderoli non sapeva che la casa gliela pagava la Lega, Marone non sapeva della tangente di 10 milioni per Finmeccanica, Pini non sapeva dei soldi scudati da S. Marino, la Mauro non sapeva dei diamanti, in particolare nessuno sapeva che Belsito era stato nominato sottosegretario (si era autonominato). Una cosa però è certa, Salvini di sicuro non sapeva nulla. Guardatelo in faccia e capite subito che la Padania esiste eccome, direbbe Cesare Lombroso.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Shopping