Cerca

Londra 2012

Magnini, le Olimpiadi sono un flop: Mister Pellegrini fuori nei 100

Dopo la delusione nella 4x100, il fidanzato di Fede subito eliminato nella gara individuale: per lui niente riscatto. Male anche Dotto

Filippo Magnini

Londra 2012 amara per Filippo Magnini: dopo la delusione della 4x100, il fidanzato di Federica Pellegrini e Luca Dotto sono finiti subito fuori gara nei 100 metri stile libero di nuoto. All’Aquatics Centre i due italiani non sono riusciti a strappare il biglietto per le semifinali, a causa di due prestazione opache. Magnini, ex campione del mondo, è arrivato sesto nella sua batteria (la sesta) con 49"18. Ancora peggio ha fatto Dotto, settimo nell'ottava batteria con 49"37. Per accedere alle semifinali bisogna scendere sotto i 48"9: un tempo in genere nelle corde degli azzurri, oggi decisamente sotto tono.

Pippo spara a zero - E nel dopo-gara Magnini alza la voce: "La velocità ha 'cannato' la preparazione, da settembre bisogna cambiare tutto". Il problema, dunque, non è personale (concetto peraltro già espresso dopo il flop della staffetta): “So di aver dato tutto, ma in gara non rendiamo - dice l’azzurro -, è un peccato presentarsi a un’Olimpiade così. E' da gennaio che non sto bene, è anche colpa mia se non ho messo abbastanza in chiaro queste mie sensazioni". "Ho 30 anni e nuoto da 22, lo capisco da solo quando sto male e quando sto da Dio - sottolinea ancora Magnini dopo aver chiuso le batterie con il diciannovesimo tempo -. Sarà stato un mio errore non aver dato le indicazioni giuste per correggere certi errori. Io non cerco colpevoli, ma adesso serve fermarsi un attimo e parlarne”. Del gruppo che si allena con Claudio Rossetto fa parte anche Federica Pellegrini, che stasera sarà in finale  dei 200 dopo il flop nei 400: "Tutti quanti abbiamo imparato qualcosa da Fede e anche lei ha imparato da noi", assicura Magnini. "Castagnetti? Manca sempre, era un punto di riferimento per tutti". Poi, tornando sulla fallimentare spedizione olimpica: "L'impegno c'è stato, le motivazioni le ho ma sono talmente fuori forma che mi chiedo: sono venuto qua a fare cosa?".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    01 Agosto 2012 - 01:01

    mi pare che sia un completo flop tutta la squadra azzurra di nuoto , non solo Magnini e la Pellegrini. Invece i cinesi imperversano, vincono e stravincono in tutte le discipline , un motivo ci sarà.

    Report

    Rispondi

  • fracar52

    01 Agosto 2012 - 01:01

    Gli allenatori sulla graticola. Abbiamo scoperto anche questo nel nuoto! E' vero, non guadagneranno come calciatori, ma comunque non si può dire che siano dei poveracci, dati i ricchi contratti che sponsor vari gli omaggiano, adesso pero' abbiamo scoperto che anche i nuotatori hanno la tendenza allo scaricabarile. Che pena. Magnini sostiene di non aver confessato prima di avere dei problemi che forse si sarebbero potuti correggere prima. E allora? Che c'entra l'allenatore? Come il calciatore fuori forma che entra in campo comunque, a dispetto della squadra, ora Magnini prima fa la sua brutta figura e poi dice che la colpa non e' sua , ma dello staff. Cari campioni, abbiate rispetto del pubblico che vi segue con passione e non cacciate balle! Noi vi ameremo lo stesso, per tutto ciò che avete fatto, ma accettare le sconfitte fa parte dello sport, quello vero!

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    01 Agosto 2012 - 00:12

    non sono più interessati al nuoto. Hanno altro da fare.

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    31 Luglio 2012 - 14:02

    Ma quale preparazione! E' quella robetta li che ti rovina!! Datti all'ippica!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog