Cerca

Comunali

Giallo a Palermo: "Consegnata scheda già votata"

La denuncia di Fli contro il Pdl: "Quel che è accaduto è vergognoso, mortifica la democrazia"

Giallo a Palermo: "Consegnata scheda già votata"

Giallo nell'urna di Palermo. "Nella sezione elettorale 266 a Palermo è stata consegnata ad una signora una scheda elettorale già compilata con su scritto il nome di un candidato del Pdl e da un primo conteggio sembrerebbero mancare 25 schede grigie e 5 rosa". Lo affermano in un comunicato i giovani di Fli, con il coordinatore nazione di Generazione futuro, Gianmario Mariniello, e quello provinciale, Domenico Pane, commentano: "Quanto accaduto è vergognoso. Episodi come questo mortificano la democrazia". 

Palermo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    10 Maggio 2012 - 12:12

    lo fanno sempre

    Report

    Rispondi

  • perfido

    09 Maggio 2012 - 14:02

    A volte, pur di vendere giornali, scrivono commenti che, sembrano "novità". Questo, capita a Palermo. Ma non si è accertato se a Napoli, e, a..... si siano verificate situazioni analoghe. Voglio dire: il presidente del seggio - NON POTEVA NON SAPERE -. Lo si prendeva, come un "puparo", si lasciava agli arresti domiciliari, fino a quando non avrebbe "confessato". Senza fare rumore, si procedeva, in futuro, per le altre località per controlli e prevenzione che, risulta quest'ultima, sempre meglio della cura (in cella). Saluti.

    Report

    Rispondi

blog