Cerca

Sprecopoli

Le "ambasciate" delle Regioni ci costano 70 milioni di euro

Sono 178 le sedi di rappresentanza all'estero e nella capitale. Uffici inutili con costi di gestione altissimi

Le "ambasciate" delle Regioni ci costano 70 milioni di euro

Le Regioni si fanno belle all'estero con i nostri soldi. In tutto il mondo e nella Capitale ci sono ben 178 sedi di rappresentanza (praticamente inutili) che hanno costi di gestione elevatissimi. Basti pensare che in totale si spendono 70 milioni di euro fra affitti, personale e immobili. 

Come riporta oggi la Repubblica, il Molise ha raddoppiato la sua rappresentanza a Roma comprando un appartamento da quattro milioni di euro e più, la Calabria spende 240mila euro l'anno per una sede a Bruxelles che non utilizza e a Milano continua a mantenere un ufficio turistico. La sprecona Sicilia, poi, dà stipendi da capogiro ad alcuni dipendenti distaccati a Bruxelles in una sede arredata con marmi fatti arrivare addirittura da Custonaci, in provincia di Trapani. 

Non meno spendacciona la Regione Lombardia che ha, oltre all'ufficio a Bruxelles con una delegazione di quindici dipendenti e una sede di lusso a Roma, altri quindici uffici o "point" sparsi nel mondo. Solo per le spese di rappresentanza del governatore Roberto Formigoni e della delegazione romana sono stati stanziati per il 2012 più di 400mila euro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mbotawy'

    18 Dicembre 2012 - 19:07

    Io vivo all'estero da molti anni, e quelli dell'ambasciata italiana....una vacanza continua.Con i mezzi di comunicazione d'oggi non c'e' il bisogno di mantenere queste "isole di riposo", tanto inutili quanto innecessarie. Soldi buttati!

    Report

    Rispondi

  • SilvanoPoma

    26 Novembre 2012 - 15:03

    Sono solo parzialmente d'accordo. Le spers posoono essere eccessive, ma dire che non servono è sbagliato, possono essere uno strumento molto utile per incrementare i rapporti commerciali e quindi alla luga essere anche economicamente vantaggiose. Ovviamente l'apertura e le spese conseguenti debbono essere fatte con raziocinio, e questo nei politici spesso manca.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    15 Novembre 2012 - 21:09

    Visto come sono gestite .... TUTTI A CASA E' finito il tempo dei posti per raccomandati all'estero. Gente spesso e volentieri impreparata per tale lavoro, ma preparatissiam ad attingere ai fondi.

    Report

    Rispondi

  • giancgazz

    25 Ottobre 2012 - 13:01

    Il costo è circa 80 Milioni di euro!! Italiani ma vi rendete conto di quanto ci stanno pigliando per il culo questi politici tutti dal boss Napolitano al piu miserabile ladro nei comuni. Ma non sentite un fremito di rabbia a leggere queste notizie? Ed andrete aancora a votare questi miserabili?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog