Cerca

L'intervista

Meloni: "Che errore gli ex colonnelli di An dietro Alfano"

L'ex ministro: "La Russa e Gasparri sbagliano a blindare il segretario. Sarà una sfida vera e dura"
2
Meloni: "Che errore gli ex colonnelli di An dietro Alfano"
L'ex ministro: "La Russa e Gasparri sbagliano a blindare il segretario. Sarà una sfida vera e dura"

 

"Rigenerazione, sovranità, meritocrazia". Sono queste le parole d'ordine della campagna elettorale di Giorgia Meloni. Intervistata da Tommaso Montesano su Libero, l'ex ministro della Gioventù che sta sbancando i nostri sondaggi sulle primarie del Pdl dice: "Dobbiamo dare voce a chi fa politica onestamente e consentire al popolo italiano di scegliere i propri rappresentanti a tutti i livelli. A partire dal governo, che non ci deve essere imposto né dalle banche, né da Bruxelles".  

Alla domanda su cosa ne pensa degli ex colleghi di An, Ignazio La Russa e Maurizio Gasparri in primis, che si sono scherieta schierata con Angelino Alfano, Giorgia Meloni dichiara di non sentirsi delusa: "L’avevo messo in conto. Si tratta, però, di una scelta che non condivido. Blindare Alfano, magari con il 90% dei consensi, quando il Pdl secondo i sondaggi è al 15%, indebolisce il segretario. Non lo rafforza. Per questo dico che la mossa che ho fatto io, quella di candidarmi, l’avrebbero dovuta fare altri". 

Secondo l'ex presidente di Azione Giovani, Alfano resta comunque il favorito. "Il problema non sono le persone, ma la credibilità della competizione. Se la gara è serrata, autentica, e non una farsa, chi ottiene un voto in più degli altri vince. Non esistono soglie di legittimazione. Più le primarie funzionano, maggiore valore acquisterà l’eventuale vittoria di Alfano".

Leggi l'intervista completa di Tommaso Montesano a Giorgia Meloni  su Libero in edicola oggi, 21 novembre 2012

 

Per votare il sondaggio on line clicca qui

 Voi chi votereste a queste primarie?: inviate una email con il nome delcandidato nell'oggetto del messaggio a primariepdl@liberoquotidiano.it 
oppure ancora scrivendo il nome del vostro leader al numero di fax 02 999 66 264.

 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • petergreci

    30 Novembre 2012 - 15:03

    Alla Meloni già gli tremano le gambe. Giovane ma bruciata, cerca di salvarsi dalla nave che affonda....Silvio gli risponde ..vabbuò!!

    Report

    Rispondi

  • fracar52

    22 Novembre 2012 - 00:12

    Non voterò PDL ma se lo facessi mi rivolgerei a giovani con le idee chiare come lei. Come si possa sopportare di avere come compagni di partito gente come La Russa, Gasparri e soci, io proprio non so. Faccio fatica, anzi non li sopporto proprio i D'Alema e la Bindi, ma anche Veltroni e altri come loro nel PD, ma il PDL scusate, in quanto a gerontoburocratosauri della politica non e' secondo a nessuno. Ma ve lo vedete il Sig.Cicchitto ancora in Parlamento? Ha ragione Grillo, c'e poco da fare !

    Report

    Rispondi

media