Cerca

Euro2012

Fiducia alla formazione che ha pareggiato contro la Spagna
Confermati Balotelli e Giaccherini

Gli Azzurri giovedì contro la Croazia: il ct ha sciolto i dubbi. Niente staffetta in attacco. Il timore: se Mario sta fuori avrà un tracollo psicologico

Fiducia alla formazione che ha pareggiato contro la Spagna
Confermati Balotelli e Giaccherini

La nazionale azzurra è arrivata nella mattinata di mercoledì a Poznan, dove oggi, giovedì 14 giugno, alle 18 incontrerà la Croazia in quello che è considerato il match decisivo ai fini della qualificazione ai quarti di finale di Euro2012. Il toto-formazione alla fine ha sorpreso tutti: giocano gli stessi che hanno esordito contro la Spagna. Niente staffetta tra Balotelli e Di Natale e confermato anche Giaccherini. Ma, si sa, l'allenatore pretende che tutti siano pronti per subentrare. Insomma, Di Natale potrà dimostrare il proprio valore a partita in corso, come nella prima gara.

Sciolte le riserve - Nell'ultimo allenamento, con la pettorina gialla che designa i titolari, il sicuramente confermato Antonio Cassano ha giocato insieme al talento del Manchester City, Super Mario Balotelli. Ma la prestazione con la Spagna di Di Natale era difficile da ignorare: Totò non ha sbagliato un movimento, ha dato grande profondità alla squadra e gioca sempre libero da condizionamenti. L'ex interista, invece, era apparso imballato e poco concentrato e ha sbagliato quella che era ben più di una palla-gol, quando si è fatto rubare il pallone a pochi passi dalla porta e solo davanti a Casillas. Ma la paura del ct che un'esclusione del talento del City si potesse perdere psicologicamente per il resto del torneo ha fatto sì che Balotelli mantenesse la maglia da titolare per quella che è la partita più importante del girone: dentro o fuori. Di certo c'è che i due faranno staffetta: resta da capire in quale ordine.

Anche Giaccherini - L'altro dubbio che attanagliava il ct azzurro era quello relativo alla linea difensiva. Prandelli alla fine ha confermato la linea a tre. I rischi contro la Croazia, che schiererà dei centravanti veri, di ruolo (a differenza della "spuntata" Spagna) sono certamente maggiori. Ma la preoccupazione più grande riguarda l'esterno sinistro di centrocampo, incaricato di coprire le scorribande degli avversari. Giaccherini è stato confermato, ma Federico Balzaretti è pronto ad entrare nel caso in cui il bianconero, "reo" di aver perso Cesc Fabregas in occasione del gol del pareggio della Spagna, giochi male.

poznan

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filadelfo

    13 Giugno 2012 - 17:05

    Non potendo esprimere la mia opinione in calce al sondaggio circa le asserite tendenze omosessuali da Cecchi Paone, inserisco qui il mio post per manifestare tutto il mio sdegno per una domanda su chi pensano i lettori essere i giocatori omosessuali. Ma sono domande da farsi? E la reputazione delle persone (anche i giocatori lo sono, o no?)? Ma se il Cecchi Paone, che è un giornalista, avesse detto che tra i giornalisti di Libero ci sono dei "froci" (Cassano dixit), avreste per caso elencati tutti i vostri collaboratori per poi chiedere agli elettori di indovinare chi? Ma qui siamo nel campo non del pettegolezzo, ma della pura e semplice diffamazione, della follia. State giocando con la reputazione delle persone. Protesto!

    Report

    Rispondi

  • filadelfo

    13 Giugno 2012 - 17:05

    Non potendo esprimere la mia opinione in calce al sondaggio circa le asserite tendenze omosessuali da Cecchi Paone, inserisco qui il mio post per manifestare tutto il mio sdegno per una domanda su chi pensano i lettori essere i giocatori omosessuali. Ma sono domande da farsi? E la reputazione delle persone (anche i giocatori lo sono, o no?)? Ma se il Cecchi Paone, che è un giornalista, avesse detto che tra i giornalisti di Libero ci sono dei "froci" (Cassano dixit), avreste per caso elencati tutti i vostri collaboratori per poi chiedere agli elettori di indovinare chi? Ma qui siamo nel campo non del pettegolezzo, ma della pura e semplice diffamazione, della follia. State giocando con la reputazione delle persone. Protesto!

    Report

    Rispondi

blog