Cerca

A Londra tutti nudi e in bicicletta per protesta

11 Giugno 2012

3

Tutti nudi e in bicicletta per le strade di Londra. Così un nutrito gruppo di nudisti ha protestato contro l'inquinamento e i cambiamenti climatici che da anni stanno compromettendo seriamente il futuro del nostro pianeta. Contro l'uso smodato dell'automobile e a favore di un mondo più sostenibile e a misura d'uomo dove biciletta e mezzzi di trasporto non inquinanti la fanno da padrone.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giama

    14 Giugno 2012 - 21:09

    Chissà se a qualcuno si è sfilato il sellino come a Fantozzi?

    Report

    Rispondi

  • Blackcat

    14 Giugno 2012 - 09:09

    a parte un paio di paesi emergenti i maggiori inquinatori del nostro pianeta sono i vulcani

    Report

    Rispondi

  • sig.nessuno

    12 Giugno 2012 - 14:02

    C'è da augurarsi che non si scambino le bici altrimenti sarà un'epidemia, altro che inquinamento! Inoltre più che naturisti mi sembrano esibizionisti visto che ho notato depilazioni varie che i naturisti solitamente non contemplano.

    Report

    Rispondi

media