Cerca

Carroccio 2.0

Per il congresso della Lega il Forum d'Assago è vuoto come un negozio di ghiaccioli al Polo Nord...

Pochi militanti al palazzetto dello sport in provincia di Milano

E' il grande giorno della Lega Nord. Nasce il Carroccio 2.0. Il movimento prova a lasciarsi alle spalle gli scandali e vuole ripartire, guidato da Roberto Maroni. Deposto il "grande capo" Umberto Bossi, è l'ex ministro dell'Interno il cavallo di razza per rilanciare la Lega in vista delle prossime elezioni. La sua nomina avverrà, per acclamazione, domenica 1 luglio: è lui l'unico candidato alla segreteria federale. Il "rito padano" questa volta non si svolge sulle rive del Po', ma nella sperduta periferia milanese, al Forum di Assago. Un palazzetto dello sport per voltare pagina. Un palazzetto dello sport che però, come testimonia la fotografia, è vuoto come un negozio di ghiaccioli al Polo Nord. Per la Lega, abbandonata da ampie fette della base, si preannuncia un futuro difficile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • annunziata

    03 Luglio 2012 - 15:03

    il regionalismo responsabile mi sembrava una buona idea ma non trova consenso sufficiente inoltre é troppo facile ottenere la proliferazione di politicanti e parlamentini e forme di provincialismo.Mi convinco sempre di più che governare gli italiani non sia difficile ma inutile.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    03 Luglio 2012 - 09:09

    del Po' ?!?!?!? mi vien da piangere! Cultura di destra

    Report

    Rispondi

  • Maschiosfrontato

    02 Luglio 2012 - 13:01

    Le persone hanno tanta pazienza e l'hanno dimostrato in questi anni. Tutti i partiti di destra e di sinistra passando dal centro, indistintamente, hanno pensato solo ai propri interessi, dimostrando una coesione straordinaria. Adesso la pazienza è finita, il popolo si è rotto i coglioni, perdoni il francesismo, eppure i partiti stanno pensando alle prossime elezioni, lega compresa, e credono sia sufficiente cambiare il segretario, il nome del partito, quando in realtà la gente li manderà a casa definitivamente. Non sono un profeta, sono una persona normale che vivendo in mezzo alla gente sente e capta gli umori, il disagio, il malessere che TUTTA la classe politica ha generato. Io non vedo l'ora che arrivi il giorno delle elezioni, quel giorno sarà per noi cittadini un grande giorno, una rivincita e il giorno della vera speranza, che possa finalmente cambiare qualcosa in questo paese. Un paese che oggi non si può definire sviluppato e nemmeno potenza economica...per come siamo messi.

    Report

    Rispondi

  • attela0004

    02 Luglio 2012 - 12:12

    Lo dite voi stessi in questo articolo: " http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1049561/Lega--ottomila-tra-delegati-e-militanti-salutano-Maroni-segretario.html " Inoltre basta guardare qualsiasi sito internet per trovare altre fotografie che dimostrano quanto fosse pieno il forum..a volte non vi capisco, come fate a sostenere il contrario di una cosa evidentissima?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog