Cerca

Caso internazionale

Pussy Riot, le rocker russe in tribunale

Il trio di musiciste in "gabbia": sono accusate di incitazione alla violenza per aver cantato una canzone contro Putin

1 Agosto 2012

0

Nadezhda Tolokonnikova, Yekaterina Samutsevich e Maria Alyokhina, cioè il gruppo punk russo delle Pussy Riot, hanno partecipato questa mattina in aula a Khamovniki all'udienza del processo che le vede accusate di incitazione alla violenza per aver eseguito una canzone contro Vladimir Putin alla cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, lo scorso 21 febbraio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media