Cerca

Scandalo a Bollywood

Attrice hard recita in film per tutti e scoppia il caso

Il sindaco della città ha fatto rimuovere tutte le copie della locandina, giudicata troppo oscena

 La decisione ha sollevato moltissime polemiche nel mondo del cinema che ha accusato le autorità di Mumbai di condurre una campagna moralista e di dimenticare i veri problemi della città

2 Agosto 2012

1
 La decisione ha sollevato moltissime polemiche nel mondo del cinema che ha accusato le autorità di Mumbai di condurre una campagna moralista e di dimenticare i veri problemi della città

Scandalo a Bollywood a causa di una locandina considerata troppo "oscena". Il cartellone della discordia promuove Jism 2, - guarda il trailer - pellicola che, tra i protagonisti, vede per la prima volta un'attrice porno; la sensualissima Sunny Leone. Come racconta il Times of India, lo spot ritrae la donna in una posa molto sensuale in controluce, coperta soltanto da un velo. La pellicola, sequel di un thriller del 2003, è stata definita dal produttore Mahesh Bhatt, "la risposta indiana al controverso Ultimo Tango a Parigi di Bernardo Bertolucci". In seguito alle lamentele, il Municipio di Mumbai ha fatto rimuovere ogni locandina. La decisione ha sollevato moltissime polemiche nel mondo del cinema che ha accusato le autorità di Mumbai di condurre una campagna moralista e di dimenticare i veri problemi della città. 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto19

    roberto19

    05 Agosto 2012 - 20:08

    ...e questa me la chiamate oscena? Ma l'avete vista bene.... se la giudicate oscena qui s'è rivoltato il mondo! Questa è una gioia della vita .... altro che! Anzi riguardandola bene : DUE GIOIE!

    Report

    Rispondi

media