Cerca

Selvaggia trova l'amore con la "zanzara" Cruciani

La blogger più chiacchierata del momento pizzicata con il giornalista Giuseppe Cruciani

Paparazzati da Oggi, i due si sono corteggiati, abbracciati e stuzzicati per tutta la serata e Selvaggia sembra non rifiutare le attenzioni del conduttore de "La zanzara" di Radio24

14 Settembre 2012

4
Paparazzati da Oggi, i due si sono corteggiati, abbracciati e stuzzicati per tutta la serata e Selvaggia sembra non rifiutare le attenzioni del conduttore de "La zanzara" di Radio24

Selvaggia Lucarelli e Giuseppe Cruciani paparazzati durante una seratina romantica. I due giornalisti si sono corteggiati a colpi di tweet e via radio per tutta l’estate e adesso è arrivato l'incontro. Sempre pungenti e alle volte irriverenti, la Lucarelli e Cruciani, conduttore de La zanzara di Radio24, sono stati paparazzati da Oggi. Subito dopo lo scoop, Selvaggia non perde tempo e commenta il servizio scrivendo: "Vera o no che sia la storia, ovviamente io so’ innamorata. Lui subisce, inerme. Dite ai giornalisti che noi donne ci siamo svegliate da un po’, eh. ;)".

La scintilla - Qualche mese fa,quando la Lucarelli attaccava Salvo Sottile, Cruciani aveva stuzzicato la giornalista via etere. Poi scambi di tweet in pubblico e di sms in privato, fino alla dichiarazione della Lucarelli che, ospite della trasmissione di Radio24 L’Italia vista dallo spazio, a chi le chiedeva quale uomo avrebbe salvato se la Terra fosse andata distrutta rispose: "Giuseppe Cruciani, perché nel bene e nel male con lui ci si deve fare i conti, non lascia indifferenti".

Se son rose fioriranno - Secondo i ben informati, l'amicizia, andata avanti quasi solo virtualmente, sarebbe diventata qual a VeDrò, la manifestazione che Enrico Letta organizza sul Garda. E pochi giorni fa, la Lucarelli scriveva su Facebook: "Per me ormai vale la pena stare con una persona, se stare con una persona rende più leggera la mia vita. Se stare con una persona vuol dire metterci un’ora in più a scrivere un articolo o mio figlio che deve chiedermi una cosa due volte perché non lo ascoltavo o mezza giornata di cattivo umore, per me è già un cattivo investimento. C’ho messo 38 anni a capire che è questo e solo questo che bisogna chiedere all’amore: oliare gli ingranaggi e non inceppare tutto". Come si dice in questi casi... se son rose fioriranno, se son spine pungeranno.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LENABOGOSSIAN

    15 Settembre 2012 - 19:07

    ........specialmente per quelli che la signora (si fa per dire) Lucarelli ha preso di mira sin d'ora!!! Volete mettere una relazione amorosa durevole che, dopo notti d'amore infuocate dove si ribaltano letti, dove vengono sicuramente sfondati armadi e si rompono miriadi di suppellettili (speriamo che il pargolame si stanzi per qualche tempo dal padre, figlio di cotanto PADRE) l'amore/sesso diventi lento,cirillico, godurioso,onde far si che la velenosa domina diventi una deliziosa "pennina" rosa. Che bella speranza nevvero? Non è detto che la speranza debba morir fanciulla!!!

    Report

    Rispondi

  • iose

    15 Settembre 2012 - 11:11

    MACHISSENEFREGA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • sarame

    14 Settembre 2012 - 19:07

    io mi domando il perchè tutti gli uomini di oggi sia che siano artisti o politici oppure giornalisti debbano farsi infinocchiare da allegre moschette si quelle che si( posano su tutto) .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media