Cerca

Pallavolo rosa

Sono lesbica e innamorata, il coming out di Stacy

La Sykora, pallavolista americana della Tiboni Urbino, ha dichiarato la sua omosessualità dopo anni di tormenti e segreti

Il motivo che l'ha spinta a rivelarsi è stato il terribile incidente avuto nel 2011: "Prima dell’incidente era già successo di avere delle fidanzate, ma un tempo tendevo a nasconderlo: questa è la prima volta che lo ammetto"

27 Ottobre 2012

5
Il motivo che l'ha spinta a rivelarsi è stato il terribile incidente avuto nel 2011: "Prima dell’incidente era già successo di avere delle fidanzate, ma un tempo tendevo a nasconderlo: questa è la prima volta che lo ammetto"

 

"Ora non mi nascondo più; ho finito di indossare maschere solo perché sono una giocatrice forte che ha giocato le Olimpiadi. Ho i miei pregi e le mie debolezze e così come non mi nascondo più in campo non lo faccio più nemmeno nell’amore: ho una ragazza, e con lei sto davvero bene; mi dispiace se qualcuno può storcere il naso e non accettare la mia omosessualità, ma io sto bene con lei ed è questo l’importante. Prima dell’incidente era già successo di avere delle fidanzate, ma un tempo tendevo a nasconderlo: questa è la prima volta che lo ammetto". Con queste parole, Stacy Sykora, pallavolista americana della Tiboni Urbino, ha rivelato pubblicamente di essere lesbica e felicemente innamorata. Intervistata dal magazine italiano Pallavoliamo, l’atleta, che ha concesso un’intervista ed un servizio fotografico scattato per le strade della città marchigiana insieme alla sua compagna Shivonn. Fare coming out nel mondo dello sport è ancora un tabù ma ciò che ha spinto la pallavolista verso un gesto come questo è stato il grave incidente verificatosi nel 2011 in Brasile. Il coma e il lungo processo di riabilitazione hanno fatto nascere in lei la necessità di sentirsi libera e più forte dei pregiudizi. 

La carriera - L'ascesa nel mondo della pallavolo di Stacy è inizata nel 1996 in Texas. Nel 2000 è arrivata in Italia dove giocato per le squadre di Ravenna, Modena e Jesi. Dopo varie esperienze all’estero, la Sykora fa ritorno per la squadra di Altamura e infine Urbino. Tra un campionato e l’altro, Stacy è stata convocata nella nazionale statunitense, con la quale ha vinto medaglie internazionali, compreso un argento alle Olimpiadi. 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lettorePoetico

    29 Ottobre 2012 - 12:12

    Interessante questo articolo, davvero ben scritto! Vi segnalo un sito inerente all'argomento trattato qui, http://www.emmemagazine.it/ forse potrà interessarvi.. Saluti.

    Report

    Rispondi

  • lettorePoetico

    29 Ottobre 2012 - 12:12

    Interessante questo articolo, davvero ben scritto! Vi segnalo un sito inerente all'argomento trattato qui, http://www.emmemagazine.it/ forse potrà interessarvi.. Saluti.

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    28 Ottobre 2012 - 01:01

    nulla contro omo e lesbiche, ma concordo con chi afferma di non farne dei casi clamorosi, dei fenomeni mediatici. Gli omo abbiano i loro diritti,ma vivano con discrezione le cose private, così come devono fare gli etero. E basta sbattere in prima pagina la vota privata della gente, basta informazione spazzatura.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media