Cerca

Un giorno da dimenticare

Aggredita Maria Monsè: "Mi ha chiuso la testa nello sportello"

La showgirl racconta gli attimi di terrore vissuti in pieno giorno a Roma: "Ho il volto pieno di lividi"

"Ringraziando il cielo mi sto riprendendo e non avrò conseguenze, con la coda dell'occhio ho visto un signore anziano, con i capelli bianchi e un golf grigio. Una persona che non conosco". Queste le parole della starlette (foto Splash)

28 Novembre 2012

1
"Ringraziando il cielo mi sto riprendendo e non avrò conseguenze, con la coda dell'occhio ho visto un signore anziano, con i capelli bianchi e un golf grigio. Una persona che non conosco". Queste le parole della starlette (foto Splash)

 

Attimi di paura per Maria Monsè. La nota showgirl è stata aggredita da uno sconosciuto, che dopo averla malmenata si è dato alla fuga."Ho avuto a che fare con il cosiddetto pirata della strada, anche se stavolta si trattava di un pedone. Stavo scaricando alcuni pacchi dalla macchina, ero curva sull'abitacolo e un pedone un pò pazzo ha chiuso con violenza lo sportello su di me. Stavo estraendo certe buste e mi sono ritrovata la testa schiacciata sotto lo sportello". Con queste parole, la starlette ha raccontato l'aggressione avvenuta in pieno giorno nei pressi della sua abitazione di Roma. 

Un giorno di paura - "Ho il volto pieno di lividi e l'occhio è ancora un po' nero. Ma ringraziando il cielo mi sto riprendendo e non avrò conseguenze, con la coda dell'occhio ho visto un signore anziano, con i capelli bianchi e un golf grigio. Una persona che non conosco". Profondamente turbata da quello che le è successo, la Monsè ha già sporto denuncia e aggiunge: "Ringrazio solo Dio che la mia bambina fosse a scuola e non abbia assistito ad uno spettacolo tanto brutto".

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucy

    28 Novembre 2012 - 15:03

    vede che stavi in mezzo come mercoledi a scaricare le buste del tuo shopping!

    Report

    Rispondi

media