Cerca

Scandalo in Cina

Modella si traveste da sexy poliziotta
adesso rischia di finire in galera

A causa degli scatti, la ragazza, che nelle foto appare in calzoncini corti e in pose ammiccanti, è stata attaccata anche da moltissimi cittadini

Le autorità avrebbero trovato di cattivo gusto le didascalie nelle quali la finta poliziotta si lamentava delle attenzioni che riceveva dai suoi superiori con i quali "era costretta a uscire tutte le sere"

 

Guai in vista per Wang Xiaomei, modella cinese di 23 anni, che è stata condannata a nove mesi di carcere per essersi fatta fotografare in pose sexy vestita da poliziotta. Per il momento la pena è stata sospesa, vale a dire che la giovane potrà evitare la galera se nei prossimi mesi manterrà una condotta corretta. L'indossatrice ha ammesso in tribunale di aver "impersonato un funzionario" e di aver diffuso immagini lesive della dignità della polizia.

La protesta dei cittadini - A causa degli scatti, la ragazza, che nelle foto appare in calzoncini corti e in pose ammiccanti, è stata attaccata da moltissimi cittadini. Secondo il blogger Anthony Tao, le autorità avrebbero trovato di cattivo gusto le didascalie nelle quali la finta poliziotta si lamentava delle attenzioni che riceveva dai suoi superiori con i quali "era costretta a uscire tutte le sere". 

 

Cina

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blackindustry

    28 Novembre 2012 - 12:12

    Vai in Cina a protestare contro queste misure lesive della libertà di espressione!!! I tuoi amati compagni ti accoglieranno a braccia aperte, si, due braccia di mitra spianati pronti a spararti! Questa è la libertà di cui si fanno fregio quì in Italia, tanto, quì, è permesso tutto, basta essere di sinistra ed antifascisti. E bugiardi.

    Report

    Rispondi

blog