Cerca

Edizione 2013

La Cruz sfida le superstizioni nel calendario Campari

Tredici immagini dell'attrice fra specchi rotti e gatti neri

 

di Donatella Perrone

 

Il rimedio all’imminente sciagura preventivata dai Maya? “Kiss superstition goodbay”, l’edizione 2013 del calendario Campari che, in risposta alla profezia, propone 13 scatti - e il numero non è affatto casuale - realizzati dal fotografo di moda Kristian Schuller dedicati alla scaramanzia. Per il prossimo anno Penelope Cruz interpreta tutti i gesti più temuti dalla tradizione popolare in grande stile, esorcizzando paure e superstizioni comuni. 

Contro le superstizioni - Quante sono le persone che si rifiutano di passare sotto una scala o di attraversare una strada percorsa da un gatto nero? L’attrice latina nel corso dell’anno patinato lo fa eccome,  e non solo. Con energia, eleganza e una buona dose di ironia, mese dopo mese, sceglie il 13 come numero fortunato, apre ombrelli in spazi chiusi, lascia cappelli sul letto e, orrore, rompe non uno ma un’infinità di specchi, il tutto, ovviamente, sempre con un drink in mano.  

Un modo come un altro per scherzare sulle previsioni catastrofiche già affrontate e sdrammatizzate con l’edizione del 2012 del calendario, dedicato alle calamità naturali e interpretato da un’altra bellissima, Milla Jovovich. Chissà che tutti questi riti al contrario non finiscano poi per portare fortuna.

Ironia, stile e non in ultimo glamour - la Cruz nelle immagini indossa creazioni e gioielli di alcune delle più ammirate maison del globo come Emilio Pucci, Giorgio Armani, Salvatore Ferragamo, Zac Posen, Vivienne Westwood , Monique Lhuillier e Chopard, il tutto rigorosamente rosso, colore simbolo di Campari - sono gli ingredienti che fanno ancora una volta del famoso calendario uno degli oggetti più ricercati e difficili da recuperare  - ne vengono realizzate solo 9999 copie, e non sono in vendita - dai collezionisti. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog