Cerca

Maltempo

Esonda il Seveso, mezza Milano allagata

Una Milano allagata. Così la zona Nord del capoluogo lombardo si è svegliata questa mattina a causa della pioggia caduta ininterrottamente da ieri fino alle prime ore del mattino che hanno provocato l’esenzione del Seveso. La città, soprattutto nella sua parte più alta, non è nuova a questo genere di problemi, ma stavolta l’acqua si è spinta fino al quartiere Isola, cosa che, secondo gli abitanti del luogo, non si vedeva dal 2004: scantinati allegati, viabilità difficoltosa o completamente bloccata, per alcuni l’impossibilità di uscire di casa perchè l’acqua, oltre ai negozi, ha invaso anche i cortili interni.
Al lavoro la Protezione Civile regionale, vigili del fuoco e vigili urbani con le pompe idrovore ma la situazione è complicata a causa dell’imponente massa d’acqua che si è riversata sulle strade e dalla mancanza di corrente elettrica. L’esondazione del Seveso ha colpito viale Zara, viale Fulvio Testi e viale Suzzani. Le acque hanno raggiunto anche il quartiere Isola: via Borsieri, piazza Segrino, via Lario, piazzale Lagosta, via Jacopo dal Verme e via Pola risultano tutte particolarmente colpite. La circolazione stradale risulta estremamente difficoltosa, con code lunghissime e veicoli che procedono a passo d’uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucadagenova

    12 Novembre 2014 - 16:04

    non l'avranno avvertito.. ma anche se lo avessero fatto.. non lo avrebbe capito.. e' un idiota

    Report

    Rispondi

  • primus

    08 Luglio 2014 - 20:08

    mandassero Pisapia assieme a tutta alla sua giunta rossa a spalare fango e posare sacchi di contenimento, una giunta di sinistra impegnata solamente a sistemare zingari e parassiti extracomunitari

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    08 Luglio 2014 - 10:10

    Il solito Pisapia. Ci fosse stata la Moratti, con quel popò di scucchia avrebbe almeno arginato

    Report

    Rispondi

blog