Cerca

Trappola di lamiera

Russia, deraglia la metropolitana a Mosca: 140 feriti e 16 morti

Deraglia un treno della metropolitana di Mosca. Drammatico il primo bilancio: 16 morti e 140 persone ferite, tra cui un macchinista. Lo riferiscono i servizi di emergenza russi, precisando che 50 persone sono in condizioni gravi.  Il direttore del dipartimento della Salute di Mosca, Georgy Golukhov, ha detto alla tv russa che una persona è ancora intrappolata nel treno, ma è viva. L’evacuazione dei passeggeri è stata completata, anche con l’aiuto di elicotteri. Il covoglio, che viaggiava lungo la linea Arbatsko-Pokrovka nell’ora di punta, è deragliato nel tunnel tra le stazioni di Slavyansky Boulvard e Park Pobedi. A causare l’incidente è stata una brusca frenata del treno in un tunnel. Non è chiaro se il treno si sia fermato per un blocco della corrente elettrica o per un segnale sbagliato. La metropolitana di Mosca serve ogni giorno nove milioni di passeggeri. Nel frattempo il Comitato investigativo russo ha aperto un’inchiesta penale sull’incidente per "violazione dei regolamenti sulla sicurezza dei trasporti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    15 Luglio 2014 - 19:07

    con l'aria che tira in Russia per via dell'Ucraina, uno pensa, può essere pure un atto di terrorismo ucraino

    Report

    Rispondi

blog