Cerca

Il sit-in

Napoli, Matteo Renzi contestato: "Sei come Schettino, vattene"

"Vergogna, sei come Schettino". A dare il benvenuto a Matteo Renzi, in visita alla Città della scienza di Napoli, ci hanno pensato i cittadini dell'associazione Terra dei fuochi, protagonisti di un sit-in di protesta. Cori e striscioni dedicati al premier prezzemolino, che inizia oggi il suo tour del Meridione: "Cap. Schettino ha affondato una nave, Renzi affonda l'Italia", "Gli 80 euro non ci sono, se li sono ripresi con aumenti e tasse", "I politici ci mettono la faccia, i cittadini ci mettono il c..." sono solo tre esempi dei cartelli esposti dai contestatori. Oltre all'associazione, presenti anche degli
operai cassintegrati e due disoccupati che hanno scalato una gru alta circa 30 metri. Presente inoltre qualche esponente del Movimento 5 Stelle che ha sventolato una bandiera, che ha fatto il paio con quella dei "neoborbonici". La firma del protocollo d'intesa per la bonifica dell'area di Bagnoli non nasce sotto i migliori auspici. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog