Cerca

Il fuciliere

Marò, Massimiliano Latorre atterra in Italia

Il marò Massimiliano Latorre è atterrato in Italia. Dopo essere stato ricoverato a New Delhi nei giorni scorsi per un'ischemia, era stata inoltrata richiesta di rimpatrio: ottenuta l'autorizzazione a rientrare nel proprio paese per curarsi, il fuciliere trattenuto in India insieme al collega Salvatore Girone dal febbraio 2012, è stato accolto all'aeroporto di Grottaglie dal ministro della Difesa Roberta Pinotti e il capo di Stato maggiore della Marina Giuseppe De Giorgi. Latorre rimarrà in italia per quattro mesi.

Tempi certi - "Si deve fare in modo che la vicenda dei marò si risolva. Il rientro a casa di Latorre è certamente una cosa positiva, ma servono tempi certi sulla definizione del caso" ha commentato il presidente della Camera, Laura Boldrini che ha aggiunto "indipendentemente dal fatto che siano o meno colpevoli non si capisce perché non c'è stata una presa di posizione chiara delle autorità indiane e perché ci sono stati tutti questi rinvii".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • er sola

    13 Settembre 2014 - 19:07

    Benvenuto Massimiliano.

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    13 Settembre 2014 - 18:06

    Manca la seconda parte dell'articolo, quella titolata "e ora?". Ve la siete mangiata? Certo che secondo me questo rientra non semplifica, ma complica ulteriormente la situazione, perchè hanno sempre Girone in ostaggio e di certo saranno altri quattro mesi persi.

    Report

    Rispondi

blog