Cerca

Esecuzione di massa

Orrore in Siria
il fiume restituisce
78 adolescenti cadaveri

Le vittime sono state uccise con un colpo alla testa o alla nuca. I ragazzi avevano le mani legate dietro la schiena

I cadaveri di almeno 78 persone, in gran parte adolescenti, sono stati trovati in un fiume ad Aleppo, in quella che appare una brutale esecuzione di massa. Le vittime sono state uccise forse con una sola raffica di arma da fuoco, colpite alla testa o alla nuca. I cadaveri avevano le mani legate dietro la schiena. Il ritrovamento è avvenuto nel fiume Qewaq, che separa il distretto di Bustan al-Qasr da Ansari, nella parte sud-occidentale della città, ha riferito l’Osservatorio siriano per i diritti umani. Secondo fonti dell’Esercito libero siriano le vittime potrebbero essere più di 100: c'è la certezza infatti che altri corpi possano affiorare dalle acque del fiume. Come spesso accade in occasione di tali atrocità, regime e oppositori si accusano a vicenda. Secondo la sicurezza del presidente Bashar al Assad, buona parte delle vittime erano giovani di Bustan al-Qasr precedentemente rapiti dai "terroristi". Secondo i rivoltosi l'esecuzione è invece opera dei lealisti. Il fiume, lungo 129 chilometri, nasce in Turchia e scorre a sud-ovest di Aleppo, attraversando sia zone in mano ai lealisti che aree controllate dai ribelli. Attivisti per i diritti umani hanno diffuso un video girato lungo il greto del fiume. Nel filmato sono visibili 78 cadaveri estratti dalle acque: sono gonfi e vestiti, la carnagione delle vittime è bianca. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LENABOGOSSIAN

    04 Febbraio 2013 - 14:02

    che ha vissuto la macelleria dei turchi contro gli Armeni ed ora dei siriani contro i Siriani!!!!

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    30 Gennaio 2013 - 20:08

    L'America e l'Europa stanno a guardare. Africa, continente depredato nei secoli da tutti.

    Report

    Rispondi

  • DanieleUD

    30 Gennaio 2013 - 13:01

    Come non credere a delle fonti dell'Esercito libero siriano?!? Allora sono diventati credibili assassini, stupratori e pazzi sanguinari? Ma per piacere...

    Report

    Rispondi

  • arwen

    30 Gennaio 2013 - 12:12

    E noi ancora discutiamo del fascismo!

    Report

    Rispondi

blog